Capodanno ad Assisi, Pettirossi: ''In piazza è stato il caos''

Simone Pettirossi 1' di lettura 02/01/2013 - L'attesa del nuovo anno in piazza e' ormai una tradizione di molte città, tra cui Assisi. Va sottolineato però che quest'anno, nonostante la buona affluenza di cittadini e turisti, pronti a festeggiare, la notte e' stata in parte rovinata dalla mancanza di organizzazione. L'evento e' risultato caotico e di scarsa qualità.

Il gruppo che suonava è stato costretto addirittura a chiedere agli esercenti di un bar della piazza indicazioni sull'orario di inizio del concerto, visto che non c'era nessuno a coordinare l'evento.
Ma soprattutto ad incrinare la gioia per la fine del 2012 e l'inizio del 2013 è stato l'eccesso di petardi, con il lancio di veri e propri fuochi d'artificio partiti dal centro della piazza del comune (con un fuggi fuggi generale) e botti scoppiati anche tra i piedi delle persone. Alcuni cittadini sono stati anche costretti a recarsi al pronto soccorso perché feriti dai lanci.
Quando ci sono eventi del genere servirebbe una maggiore attenzione alla qualità, all'organizzazione e alla sicurezza, per garantire che il tutto si svolga in modo gioioso e sereno, nel rispetto dei cittadini, dei turisti e delle famiglie (a volte anche con figli piccoli), venuti in centro per festeggiare e non per giocare alla "guerra".
Che immagine abbiamo dato ai visitatori e ai turisti attratti dal fascino della nostra città?
Mentre in TV viene data un'immagine idilliaca (con concerti meravigliosi), in piazza scoppia il caos. Peccato. Una festa imbruttita dalla disorganizzazione e dal pressappochismo.
L'auspicio è che il 2013 sia segnato da un netto cambio di rotta, fondato sulla capacità del Comune di coordinare, programmare e organizzare gli eventi nella nostra città puntando sulla qualità e la sicurezza.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2013 alle 16:55 sul giornale del 03 gennaio 2013 - 1301 letture

In questo articolo si parla di politica, capodanno, eventi, assisi, simone pettirossi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HOK