Ospedale di Assisi, a breve un incontro fra vertici per la tutela della struttura

Ospedale Assisi 2' di lettura 02/01/2013 - Sarà promosso a breve dal sindaco di Assisi Claudi Ricci, unitamente all’amministrazione comunale, un incontro operativo per prospettare linee guida per la tutela e valorizzazione dell'ospedale della città serafica.

Saranno invitati a partecipare i rappresentanti della Regione Umbria, il direttore generale dell’Asl 1 Giuseppe Legato (a cui il Sindaco di Assisi ha voluto rivolgere i migliori ringraziamenti per il lavoro svolto e gli auguri per i prossimi impegni manageriali), il nuovo direttore sanitario Dr. Gigliola Rosignoli e i capigruppo in consiglio comunale.
Nel 2013 l'ospedale di Assisi sarà interessato da ulteriori interventi di miglioramento infrastrutturale, a partire dalla riqualificazione dell'attuale parcheggio e dalle necessarie dotazioni edilizie e di servizio e, quindi, é arrivato il momento di definire le azioni di tipo sanitario (sia nel quadro ospedaliero che in quello dei distretti territoriali, che assumeranno sempre un maggiore significato, a partire dalla riqualificazione di quello di Santa Maria degli Angeli).
Certamente l'idea di fondo, promossa in questi ultimi mesi, di attivare all'Ospedale di Assisi ambiti di specializzazione (che si dovrebbero aggiungere ai servizi di base), ancora non presenti o poco sviluppati in Umbria, collegati alla rete sanitaria regionale (e quindi con un connessione con gli ospedali più grandi a partire da Perugia), sembra essere una strada dalle ampie prospettive di crescita e attrazione di pazienti anche da fuori regione (non escludendo filiere di servizio anche per pazienti legati al mondo religioso).
L'Ospedale si Assisi, trovandosi in una bacino con oltre 70.000 residenti e sei milioni di turisti all'anno, in un luogo noto in tutto il Mondo la cui religiosità può essere un ulteriore elemento di qualificazione e umanizzazione della cura, include delle evidenti potenzialità utili al sistema sanitario regionale.
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, e l'Amministrazione Comunale, che hanno (anche recentemente) elaborato documenti tecnici di proposta, auspicano un proficuo lavoro congiunto nel 2013 anche connesso con la possibilità di tutelare il punto nascita con i suoi servizi, magari prospettando, anche in questo settore, una ridefinizione organizzativa e delle funzioni.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 02-01-2013 alle 11:30 sul giornale del 03 gennaio 2013 - 1178 letture

In questo articolo si parla di attualità, ospedale, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HNT