Polemiche post-Capodanno, Tellurio: ''Pettirossi pensi ai problemi del suo partito''

Marco Tellurio 1' di lettura 04/01/2013 - La polemica del consigliere comunale del PD, Simone Pettirossi, a proposito della riuscitissima e partecipatissima festa di capodanno, allestita in Piazza del Comune, è un sacco vuoto e pertanto non sta in piedi, nonostante il suo meticoloso impegno a voler dimostrare il contrario, e cioè che all'attuale amministrazione comunale non riuscirebbe neanche, a parer suo, l'organizzazione delle feste.

E pensare che "il nostro", anziché dedicarsi a inconcludenti esternazioni sui botti di capodanno, avrebbe di che occuparsi, più concretamente e fruttuosamente, in una disamina di quel che sta succedendo in casa propria, conseguentemente alle tristi vicende delle primarie del PD che sta lacerandosi tra "revanscisti" bersaniani e "rottamatori" renziani.
Anziché adoperarsi, tra dimissioni e defezioni di "pezzi da novanta" come Claudia Travicelli (il consigliere di sinistra più votato del Comune di Assisi) e Timoteo Carpita, a trovare il bandolo della matassa nella crisi profonda che attanaglia il suo partito il consigliere Pettirossi preferisce continuare a cimentarsi in una futile opposizione che, se da una parte rischia seriamente di mettere a repentaglio la sua credibilità, dall'altra fa penosamente sorridere.


da Marco Tellurio
Segretario Uniti per Assisi




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 04-01-2013 alle 16:55 sul giornale del 05 gennaio 2013 - 862 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, capodanno, assisi, simone pettirossi, pd assisi, uniti per assisi, marco tellurio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/HSV