Il prefetto Cardellicchio in visita all'istituto Serafico

Istituto serafico 1' di lettura 17/01/2013 - Ieri, mercoledì 16 gennaio, il prefetto di Perugia Vincenzo Cardellicchio ha visitato l’istituto Serafico di Assisi. Dopo aver ricevuto il saluto da parte della neopresidente del Serafico Francesca Di Maolo, il prefetto è stato accompagnato nella visita dal direttore sanitario Luigi Migni e dal direttore tecnico Marina Menna.

I direttori hanno quindi illustrato a Cardellicchio l’attività svolta nelle residenze con ambienti di vita, negli ambulatori per i trattamenti riabilitativi, negli spazi laboratoriali dei bambini e ragazzi accolti in trattamento.
L’Istituto Serafico accoglie e cura ogni giorno più di 150 ospiti tra bambini e ragazzi pluriminorati e anziani. Ogni anno vengono svolte 11.800 ore di trattamenti riabilitativi e 10.900 ore di attività educativo-occupazionali; circa 300 persone al giorno, tra volontari e collaboratori, sono al servizio degli utenti.
Il prefetto ha mostrato stupore nel riscontrare l’alta qualità dell’Istituto, centro di eccellenza nazionale nell’ambito della riabilitazione di bambini e ragazzi affetti da gravi disabilità, dichiarandosi disponibile a condividere una progettualità al servizio della promozione umana.
La neo presidente ha dichiarato di essere onorata per la visita di Cardellicchio, segno tangibile di una crescente attenzioni delle Istituzioni verso il Serafico, apprezzando la proposta di sperimentare nuove sinergie con le Istituzioni.
La visita si è conclusa con un momento conviviale alla presenza di mons. Domenico Sorrentino, vescovo di Assisi.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 17-01-2013 alle 02:18 sul giornale del 17 gennaio 2013 - 1950 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, istituto serafico, vincenzo cardellicchio, prefetto di perugia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Ijc