Piatto di Sant'Antonio, la 'benedizione' ai priori serventi

Piatto di Sant'Antonio 2013 1' di lettura 16/01/2013 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, unitamente all'amministrazione comunale, esprime le migliori felicitazioni e gli auguri ai dodici Priori Serventi che domenica 20 gennaio daranno vita alla edizione 2013 di una tradizione ancora autentica legata ai valori della religiosità di S. Antonio.

Il Piatto (simbolo della carità condivisa a sostegno degli altri e dei meno fortunati), che verrà consumato da migliaia di persone, ci ricorda il valore del donare agli altri e, quindi, del dono come forma di gratitudine per la grazia ricevuta e per ciò che ciascuno di noi ha avuto dalla vita.
Il Sindaco ha voluto sottolineare il grande impegno dei Priori Serventi 2013 e dell'Associazione ex Priori per l'organizzazione di una festa, ormai di rilievo regionale e nazionale, importante per la promozione delle tradizioni religiose e che verrà, in modo sempre migliore, rappresentata permanentemente all'interno del costituendo Museo del Piatto di S. Antonio (presso gli spazi nel Palazzetto Capitano del Perdono, a Santa Maria degli Angeli, messi a disposizione dal Comune).


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-01-2013 alle 22:43 sul giornale del 17 gennaio 2013 - 1636 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, claudio ricci, priori serventi, piatto di sant'antonio

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IiS