Bastia Umbra: rifiuti speciali abbandonati alla Hemmond, disposta bonifica immediata

Rifiuti abbandonati alla Hemmond 1' di lettura 24/01/2013 - Il sindaco Stefano Ansideri ha emesso un’ordinanza, già notificata al curatore fallimentare, affinché proceda, con urgenza, alla messa in sicurezza dello stabilimento abbandonato dell’ex Hemmond SpA.

Una nota, trasmessa dall’Arpa nei giorni scorsi, ha confermato le segnalazioni effettuate da alcuni cittadini sullo stato dell’area. Il vecchio stabilimento, ormai abbandonato da anni, è divenuto luogo di abbandono di rifiuti ogni tipo. L’Arpa ha riscontrato nell’area la presenza di numerosi tipi di rifiuti tra cui una parte definiti “speciali, ma non pericolosi”, che devono essere avviati allo smaltimento.
Il sopralluogo dell’Arpa ha evidenziato anche la presenza di porte di accesso ai locali divelte o asportate, oltre che alla recinzione danneggiata ed al cancello aperto: tutti elementi che hanno favorito l’abbandono dei rifiuti e di una scocca di autocarro da parte di ignoti.
Nell’ordinanza si intima di procedere, entro il termine massimo di 30 (trenta) giorni dalla data di notifica, a propria cura e spese, alla rimozione ed allo smaltimento, presso appositi centri di raccolta autorizzati, di tutti i rifiuti depositati in modo incontrollato nelle aree esterne e nei locali interni ai capannoni ex “Hemmond SpA”.
Inoltre si ordina di procedere alla manutenzione e riparazione della recinzione esistente, del cancello e delle porte d’ingresso degli edifici, al fine di impedire l’accesso agli estranei.


Nella foto:
i rifiuti abbandonati nello stabilimento della Hemmond






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-01-2013 alle 16:26 sul giornale del 25 gennaio 2013 - 1494 letture

In questo articolo si parla di bonifica, bastia umbra, comune di bastia umbra, rifiuti abbandonati, hemmond

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IBg