Bastia Umbra: rapinano il Conad armati di cacciaviti

Carabinieri generico 1' di lettura 31/01/2013 - Hanno fatto irruzione intorno all’orario di chiusura e hanno intimato ai cassieri di consegnar loro i soldi, per poi fuggire in auto. Una rapina lampo, l’ennesima nel perugino, che mercoledì sera ha seminato il panico nella frazione di Bastiola.

Sotto gli occhi impietriti di una decina di clienti, due uomini a volto coperto da un passamontagna sono entrati e, minacciando i presenti, sono riusciti a farsi consegnare un bottino di circa quattromila euro.
Pochi minuti e poi la fuga con il bottino a bordo di una vecchia automobile, forse guidata da un tezo complice.
Sul posto sono intervenuti i carabinieri guidati dal capitano Marco Sivori, che stanno conducendo accurate indagini per risalire all’identità dei ladri e vagliare eventuali collegamenti con le altre decine di rapine che nell’ultimo periodo si sono susseguite nel territorio perugino.






Questo è un articolo pubblicato il 31-01-2013 alle 02:33 sul giornale del 31 gennaio 2013 - 831 letture

In questo articolo si parla di carabinieri, rapina, conad, annamaria volpi, bastia umbra, bastiola

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/IRD