Bastia Umbra: Manlio Giuliani resta alla guida della banda di Costano

Banda musicale di Costano 1' di lettura 07/02/2013 - Manlio Giuliani è stato confermato nella carica di Presidente della banda musicale di Costano. Lo ha deciso l’assemblea dei componenti l’Associazione riunitasi il 24 gennaio scorso.

Per Manlio Giuliani si tratta del quarto mandato consecutivo che conferma la fiducia di tutto il sodalizio nelle sue doti, nel suo forte attaccamento al paese ed all’istituzione: infatti anche se da tre anni è a riposo, per quarantacinque anni ha fatto parte della sezione corni. Il presidente sarà affiancato da un consiglio direttivo composta da Marco Rocchi, Giampaolo Scarponi, Francesco Barcaccia, Marco Bordichini, Rodolfo Segatori, Luigi Simonelli, Gianni Sdringola, Orlando Giuliani.

Il complesso musicale, in attività da sessantatre anni, rappresenta una realtà molto importante nel Comune di Bastia per la sua presenza alle cerimonie civili, alle solennità religiose, ai vari momenti ricreativi e culturali che si tengono in tutto il territorio comunale. Svolge, sotto la direzione del maestro Giuseppe Cecchetti di Perugia, un’intensa attività concertistica nella regione e fuori (ha stretto di recente legami anche con la banda di Sassuolo in provincia di Modena) e all’estero, in particolare nella cittadina di Hoechberg, gemellata con il comune di Bastia.
Prossimo appuntamento che segnerà l’inizio dell’attività della banda per l’anno 2013, è fissato per il pomeriggio del 17 marzo a Costano, in chiesa, con un concerto inserito nel nutrito programma dei festeggiamenti in onore del patrono della parrocchia di San Giuseppe.


Nelle foto:
la banda musicale di Costano all'inaugurazione della nuova sede del gruppo giovanile








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-02-2013 alle 13:36 sul giornale del 08 febbraio 2013 - 2161 letture

In questo articolo si parla di attualità, bastia umbra, comune di bastia umbra, banda musicale di costano, manlio giuliani

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/I93