Formazione per adulti: via ai corsi per affrontare il mondo che cambia

Zefiro 2' di lettura 14/02/2013 - “Nuove strade: competenze innovative per affrontare il mondo che cambia” è il percorso formativo frutto della partnership tra Zefiro Sistemi e Consorzio Apiform, Agenzia formativa dell’Associazione Piccole e Medie Imprese dell’Umbria. Il progetto, finanziato dalla Provincia di Perugia, è stato presentato ieri mattina nel corso della conferenza stampa che si è tenuta presso la Sala della Conciliazione del Comune di Assisi.

I corsi, che si terranno a partire dal prossimo mese di marzo ad Assisi, Bastia Umbra, Cannara e Bettona, spaziano dall’informatica, all’utilizzo dei social network e del web 2.0, passando per la creazione di siti internet e la navigazione sicura fino all’apprendimento della lingua inglese, tedesca e spagnola.
“Abbiamo scelto - ha dichiarato il vice Presidente della Provincia di Perugia - di distribuire le risorse disponibili in maniera equa per dare pari opportunità a tutti i cittadini indipendentemente dalla loro residenza. Faremo ancora di più per andare meglio incontro agli specifici fabbisogni formativi di ogni comprensorio. La crisi economica e occupazionale ci obbliga a rivedere strumenti e metodo. Dobbiamo innanzitutto creare nuove opportunità di lavoro e migliorare le performance di coloro che già lavorano”. “La tutela del lavoro – ha affermato l’Assessore al Bilancio del Comune di Assisi – passa attraverso la tutela delle piccole e medie imprese. La formazione è uno degli strumenti chiave e il progetto Nuove Strade può contribuire fattivamente alla crescita culturale dei cittadini con importanti ricadute sulla competitività del sistema socio-economico locale.” I corsi, interamente gratuiti, sono riservati a tutti i residenti nella Provincia di Perugia con età compresa tra i 25 e i 64 anni. “Innovare prodotti e processi aziendali – ha detto Mario Brustenga, Presidente dell’Associazione Piccole e Medie Imprese dell’Umbria - significa riuscire a fronteggiare le nuove sfide imposte dai mercati. La globalizzazione richiede competenze mirate e flessibili che il progetto Nuove Strade si propone di promuovere a partire dall’utilizzo del web fino all’apprendimento delle lingue”. “Il progetto – ha precisato Marcello Simonelli, Responsabile Area Formazione della Zefiro Sistemi – è frutto di un’accurata analisi dei fabbisogni che prende in considerazione diverse categorie tra cui giovani, anziani e stranieri”. “La flessibilità che le imprese richiedono in termini di conoscenza e competenze – ha sottolineato il Sindaco del Comune di Bastia – non può che passare attraverso la formazione. Ci auguriamo che Nuove Strade possa anche diventare sinonimo di nuova imprenditoria”. Piena soddisfazione per la riuscita del progetto è stata espressa anche dal vice Sindaco del Comune di Bettona e dal Sindaco di Cannara che hanno ribadito l’importanza di portare i corsi di formazione anche nei piccoli comuni.
Per informazioni riguardo la presentazione delle domande è possibile rivolgersi a Zefiro Sistemi, telefonando allo 075 8042416 o al Consorzio Apiform allo 075 5732414.






Questo è un articolo pubblicato il 14-02-2013 alle 20:41 sul giornale del 15 febbraio 2013 - 743 letture

In questo articolo si parla di lavoro, perugia, formazione, provincia di perugia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JvI