Il benvenuto dei vescovi al nuovo custode del sacro convento di Assisi

Mauro Gambetti 1' di lettura 23/02/2013 - I vescovi dell'Umbria salutano con "fraterna benevolenza" il nuovo custode del Sacro Convento di Assisi, padre Mauro Gambetti, eletto dal capitolo dei frati minori francescani.

"In occasione della sua elezione a custode del Sacro Convento di Assisi, le giungano i migliori auguri dai vescovi dell'Umbria - sono le parole dell'arcivescovo presidente della Ceu mons. Gualtiero Bassetti - che l'avranno, insieme al custode di Santa Maria degli Angeli, quale privilegiato interlocutore proprio in questo anno 2013, nel quale sara' la nostra Regione ad offrire l'olio per la lampada di San Francesco".
"Al di la' delle presenti circostanze, Assisi, con il Sacro Convento e gli altri luoghi legati alla memoria di San Francesco - aggiunge il presule - rappresenta il cuore della spiritualita' e delle fede dell'intera regione. Alla citta' serafica e al Santo Poverello, con le varie 'famiglie' che da lui derivano, guardano con attenzione anche i fedeli di tutto il mondo, riconoscendoli quali simboli di pace e di umana solidarieta'. In attesa di averla tra noi per condividere l'unico servizio a favore della Santa Chiesa e del Regno di Dio, la saluto con ogni cordialita' e letizia". A padre Giuseppe Piemontese, che lascia l'incarico dopo diversi anni alla guida della basilica di San Francesco, i vescovi umbri esprimono il loro "piu' sentito ringraziamento per l'importante opera svolta nello spirito francescano e nella fraterna collaborazione al servizio della Chiesa universale".






Questo è un articolo pubblicato il 23-02-2013 alle 00:05 sul giornale del 23 febbraio 2013 - 643 letture

In questo articolo si parla di attualità, mauro gambetti

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/JSt