Provincia di Perugia, la terza commissione fa visita ai frati di Assisi

1' di lettura 01/03/2013 - Promuovere le eccellenze del territorio, far conoscere i tesori culturali che la nostra provincia offre per veicolarli a livello nazionale. È questo lo spirito che ha guidato la terza Commissione consiliare della Provincia di Perugia, presieduta da Luca Baldelli, che si è recata in visita al Sacro Convento di Assisi.

La commissione ha ammirato in modo particolare la Cappella di San Nicola della basilica inferiore di San Francesco, affrescata dal giovane Giotto e restituita al pubblico nel mese di dicembre dopo il restauro dal sisma del 1997.
La cappella fu costruita intorno al 1270-80 nel transetto destro dell’aula di culto e concepita come cappella sepolcrale del cardinale Gian Gaetano Orsini, è stata interamente affrescata dal maestro dell’arte italiana e costituisce una delle sue prime opere pittoriche. A guidare i consiglieri nella conoscenza di questo luogo assurto a simbolo di dialogo interreligioso nel mondo, padre Egidio Canil il quale si è detto “meravigliato e al tempo stesso felice che la politica sia uscita dal ‘palazzo’ per interessarsi del prezioso patrimonio artistico del luogo”. A tal proposito, infatti, Baldelli si è impegnato a contattare le redazioni di Bell’Italia e Bell’Europa che “già in passato si sono occupate della nostra regione a fare servizi approfonditi sul Sacro Convento ed in particolare sulla Cappella di San Nicola”.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-03-2013 alle 03:22 sul giornale del 01 marzo 2013 - 831 letture

In questo articolo si parla di attualità, perugia, provincia di perugia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/J6B