Convenzione basiliche, Travicelli: ''Da padre Fortunato parole illuminate e risolutive''

Claudia Travicelli 1' di lettura 07/03/2013 - A seguito dell’approvazione nel Consiglio comunale del 4 Marzo, dello schema di convenzione tra il Comune di Assisi e la Patriarcale Basilica, regolante i rapporti fra le parti in ordine all’utilizzo delle piazze inferiore e superiore, in qualità di capogruppo dei Democratici e Popolari per Assisi, vorrei precisare quanto segue.

Mi sono astenuta alla pratica in quanto siamo venuti a conoscenza del contenuto dell’emendamento presentato dalla Giunta comunale, solo durante la discussione nel Consiglio comunale stesso. Non avendo così, potuto avere un riscontro diretto sul medesimo con il Sacro Convento, con i commercianti e con le Associazioni di categoria, ho chiesto il rinvio della discussione. Messo a votazione, il rinvio non è stato concesso. Quanto sopra era necessario, secondo il capogruppo Claudia Maria Travicelli per arrivare ad una soluzione condivisa da tutti.
Plaudiamo inoltre, alle dichiarazioni “illuminate e risolutive” di Padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi, che assicura sulla volontà del Sacro Convento di utilizzare gli spazi a fini religiosi e culturali, escludendone alcun uso commerciale. Il tutto è in linea con quanto auspicato dal Capogruppo Claudia Maria Travicelli e dai Democratici e Popolari per Assisi.


da Claudia Travicelli
Consigliere comunale indipendente




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2013 alle 02:43 sul giornale del 07 marzo 2013 - 916 letture

In questo articolo si parla di politica, claudia travicelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/KiU