Convenzione basiliche, Freddii replica a Marcucci

Rino Freddii 2' di lettura 07/03/2013 - Sono davvero sconcertato nel leggere che secondo un capogruppo dell’opposizione l’approvazione della convenzione con voto unanime della maggioranza è stato un “atto di forza”.

Ricordo al collega (se ce ne fosse bisogno) che in democrazia le scelte spettano a chi ha avuto mandato dai cittadini per farle e non a chi si autoproclama con un pizzico (?) di presunzione rappresentante del volere comune.
Il fatto poi che il solo voto contrario alla convenzione, oltre a quello di Buongiorno Assisi, sia stato quello del PD (il consigliere Paoletti è uscito e gli altri membri dell’opposizione si sono astenuti), mi fa venire il sospetto che forse a determinare certe decisioni non sia stata la preoccupazione per le sorti dei commercianti, come si tenta di far credere, ma solo ed esclusivamente una vecchia e credevo superata questione ideologica di certa sinistra.
Del resto l’integrazione al deliberato con la quale si è esclusa la destinazione commerciale e di ristorazione delle superfici sotto la piazza inferiore l’abbiamo presentata ed approvata all’unanimità noi della maggioranza e non altri.
Far passare inoltre il Sacro Convento ed il Comune come i “nemici” delle attività legate al turismo è quanto di più ingenuo si possa tentare e quanto di più facile da contestare; infatti nessuno può negare che da sempre sono le due Istituzioni che più investono nella promozione della città garantendo ottimi risultati a tutti gli operatori del settore e non solo.
Infine vorrei sottolineare che ler convenzioni con le due Basiliche Papali erano tra i punti programmatici di questa maggioranza presentati nelle numerose ed affollate assemblee pubbliche ed in seguito inserite negli indirizzi di governo approvati in Consiglio Comunale, quindi studiarle ed approvarle, oltre che motivo di soddisfazione, è un dovere nei confronti di quei cittadini che con il proprio voto hanno consentito al sindaco Ricci di vincere al primo turno.


da Rino Freddii
Gruppo consiliare Popolo della Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-03-2013 alle 23:11 sul giornale del 08 marzo 2013 - 1420 letture

In questo articolo si parla di politica, rino freddii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Klq