SEI IN > VIVERE ASSISI > SPETTACOLI
comunicato stampa

In 1500 per applaudire i giovani talenti del Teatro dell'Opera di Roma

2' di lettura
1229

Giovani teatro dell'opera di Roma

Nel quadro delle iniziative che il Comune di Assisi e la Rondine Ballet di Carla Brizzi hanno programmato, per le scuole in questi anni, nel 2013 è stato ospitato il Teatro dell'Opera di Roma con la sezione didattica e formazione danza diretta da Laura Comi.

Nella mattinata di giovedì 14 marzo cinquanta allievi si esibiranno, nel quadro delle loro attività, con il terzo atto del balletto “La Bella Addormentata”: oltre 1500 ragazzi del comprensorio assisano, in due turni, potranno fruire dello spettacolo. Si tratta, ricorda il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, di una importante iniziativa per creare, nei giovani, maggiore sensibilità creativa attraverso il teatro.
Per la prima volta in Umbria, 50 piccole eccellenze della danza nazionale interpreteranno Nozze di Aurora, dal Terzo Atto de La Bella Addormentata nel Bosco, musica di P.I. Chaikovskij, coreografia di Ofelia Gonzalez e Pablo Moret da Marius Petipa.
Uno spettacolo della durata di circa un’ora all’interno del quale saranno raccontate le fastose nozze di Aurora con il Principe Desiré e i festeggiamenti offerti agli sposi dai protagonisti delle favole più famose: il Gatto con gli stivali, Cenerentola, l’Uccellino Azzurro, Cappuccetto Rosso, Pollicino.
Un importantissimo gemellaggio della cultura umbra con la macchina artistica del teatro dell’Opera di Roma, un’istituzione di primo livello nel panorama teatrale internazionale che, in 180 anni di attività, ha scritto le pagine più belle della storia della musica, della lirica e della danza. La Scuola di Danza, illustre ospite dell’iniziativa, fa parte del Dipartimento Didattica e Formazione del Teatro dell’Opera di Roma che abbraccia 4 settori artistici: Danza, Orchestra Giovanile, Scuola di Canto Corale, Progetti Speciale per le Scuole.
Ai giovanissimi protagonisti del balletto, tutti danzatori di età compresa tra i 14 e i 18 anni, infatti, è affidato l’importante compito di trasmettere ai propri coetanei l’entusiasmo, la magia e il fascino del mondo del teatro. Interpreti che parlano lo stesso linguaggio degli spettatori e che, proprio per questo, risultano particolarmente incisivi nel comunicare le emozioni che il mondo della musica, della danza e della cultura regala.
ATEATRORAGAZZI! ha coinvolto nelle sei edizioni passate un totale di 11.200 studenti provenienti da 35 plessi diversi di tutto il comprensorio regionale offrendo, nel corso degli anni, un chiaro crescendo qualitativo nell’offerta artistica portata agli occhi di studenti ed insegnanti.



Giovani teatro dell'opera di Roma

Questo è un comunicato stampa pubblicato il 14-03-2013 alle 01:33 sul giornale del 14 marzo 2013 - 1229 letture