Assisi fa il pieno di turisti nel week end di Pasqua

Assisi turisti 1' di lettura 01/04/2013 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, nel riscontrare in questi giorni di Pasqua un buon livello di flussi turistici e di prenotazioni, ritiene che le valutazioni sugli effetti derivati dal nuovo Papa Francesco potranno essere rilevati a pieno nei prossimi sei mesi e potrebbero subire ulteriori oscillazioni in positivo dalla prossima Santificazione del Beato Giovanni Paolo II.

La città e il territorio si sono dotate, e si stanno preparando, all'accoglienza con restauri, nuove infrastrutture, viabilità e parcheggi (già realizzati) e spazi per eventi e incontri (in itinere di realizzazione). Peraltro é stato deciso, anche per il 2013, di Non attivare la Tassa di Soggiorno.
Inoltre si ritiene che tutte le componenti del settore turistico di Assisi stiano, gradualmente, minorandosi nella qualità.
Il 2012, malgrado la crisi di rilievo internazionale, si é chiuso ad Assisi con un +2% di arrivi turistici (ricettività alberghiera ed extralberghiera) e il 2013, anche contando sul l'effetto di Papa Francesco, potrebbe evolversi positivamente (sino ad un +5/10%).
Con l'occasione Ricci ha voluto ringraziare, in assonanza con il Vice Sindaco Antonio Lunghi (con delega a viabilità e vigili), il comando e tutti i vigili urbani che in questi giorni di Pasqua hanno svolto con impegno e capacità tecnico logistica un ottimo servizio di gestione del traffico che ha raggiunto livelli molto elevati con grande afflusso turistico.


Nella foto:
turisti in via San Francesco (1 aprile 2013)



da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2013 alle 19:23 sul giornale del 02 aprile 2013 - 931 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LgI





logoEV
logoEV