Bastia Umbra: la Pro loco presenta il 'Diario di Bastia'

Cavaliere Virgilio Angelini 1' di lettura 05/04/2013 - E’ un tuffo nella storia della città il “Diario di Bastia”, redatto nel 1903-1904 dal cavaliere Virgilio Angelini, che oggi alle 17 sarà presentato nella chiesa di Santa Croce su iniziativa della Pro loco di Bastia Umbra e della parrocchia di San Michele Arcangelo.

Nel manoscritto, donato alla Pro loco nel 1988 dal prof. Gianni Angelini, il Cavaliere traccia un minuzioso ritratto storiografico di primo Novecento che dipinge la Bastia di allora. L’iniziativa culturale, curata da Monica Falcinelli, si aprirà con la banda di Costano e vedrà la partecipazione del Sovrintendente archivistico per l’Umbria Mario Squadroni. A due bastioli “doc”, Daniela Brunelli e Massimo Mantovani, sarà affidata la lettura di alcuni brani del “Diario”, di taglio sagace e umoristico. Con l’occasione la famiglia Patrick Angelini donerà alla Chiesa Museo di Santa Croce una preziosa opera d’arte: il “cartone” raffigurante Sant’Elena tra San Sebastiano e San Michele Arcangelo che il maestro Domenico Bruschi realizzò nel 1886 per affrescare il portale centrale della chiesa di Santa Croce.








Questo è un articolo pubblicato il 05-04-2013 alle 23:56 sul giornale del 06 aprile 2013 - 865 letture

In questo articolo si parla di cultura

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/LsZ





logoEV