Urbanistica, Ricci: ''Il Prg di Assisi modello internazionale''

Claudio Ricci 1' di lettura 20/04/2013 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha letto con rammarico dati e valutazioni che, a oggi, non rispondono ai fatti reali, inerenti il nuovo Piano Regolatore di Assisi.

I parametri del Piano, in termini quantitativi, grazie al lavoro congiunto fra Comune e Uffici Tecnici della Provincia, rispettano quanto richiesto dalle norme e quello di Assisi é il primo piano, in Italia, che include ai fini della tutela ambientale le linee guida di restauro del paesaggio, il piano di gestione del sito UNESCO e coni di vista per la tutela in aggiunta alle normative (coniugando tutela e sviluppo; flessibilità per adattarsi alle esigenze di famiglie e imprese; diminuzione dei tempi di rilascio delle autorizzazioni).
Le considerazione rese pubbliche dalla specifica Commissione del Consiglio Provinciale (stante ciò che hanno riportato i giornali) senza contraddittorio (e cioè la presenza del Sindaco di Assisi Claudio Ricci, dell'Assessore all'Urbanistica Moreno Fortini e dei tecnici di Assisi) sono un atto istituzionale irrituale. Ancora più irrituale il fatto che la Commissione Provinciale entri in pareri di esclusiva competenza dell'Ufficio Tecnico Urbanistico Provinciale.
Ovviamente, i riconoscimenti internazionali ottenuti sulla pianificazione urbanistica di Assisi, danno la giusta dimensione del lavoro svolto in questi anni (come tutti possono vedere). Doverosamente la Giunta e il Sindaco hanno inviato una lettera alla Provincia riservandosi tutti i profili di tutela qualora continui la diffusione di dati non rispondenti ai fatti attuali.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-04-2013 alle 02:34 sul giornale del 20 aprile 2013 - 732 letture

In questo articolo si parla di attualità, urbanistica, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/L21