Bilancio 2012, Bartolini: ''Si scrive avanzo, si legge debito''

Giorgio Bartolini 1' di lettura 27/04/2013 - Dall’analisi del rendiconto dell’esercizio 2012 non si capisce la soddisfazione espressa con enfasi dal Sindaco, dall’assessore alle finanze Massucci e dal capogruppo del PDL Freddii. A loro dire “il bilancio consuntivo 2012 presenta un avanzo di 55.000 euro!!” e così verrà presentato al Consiglio Comunale per l’approvazione.

La verità, ancora una volta, è ben diversa. Anche senza voler approfondire altre voci di bilancio, balza evidente che lo stesso presenta un’omissione. Infatti non è stato previsto e non è stato pagato il debito per l’importo di 57.000 euro alla Comunità Montana, quale quota associativa del 2012, impegno preso dall’amministrazione a dicembre 2011 e più volte richiesto dalla Comunità stessa.
In termini tecnici questo si chiama “debito fuori bilancio”. Un modo di fare da parte degli amministratori di Assisi che non è certamente da prendere ad esempio e che comunque dovrà, per legge, essere evidenziato alla Corte dei Conti nell’anno 2013, nel quale dovrà essere necessariamente pagato.
Il bilancio 2012, quindi, evidenzia una perdita di 2.000 euro (57.000 – 55.000), con un peggioramento rispetto al 2012, che aveva chiuso con un avanzo di 443.000 euro.
E ciò, nonostante le gravose entrate che il bilancio 2012 registra rispetto all’anno precedente, per un maggiore importo di IMU di oltre 2.500.000 di euro, passato da 5.050.000 a 7.767.000, dovuto alle elevate rendite catastali del territorio, le più alte dell’Umbria, delizia dell’amministrazione comunale e amarezza dei cittadini.


da Giorgio Bartolini
Gruppo consiliare Lista Bartolini





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2013 alle 02:09 sul giornale del 27 aprile 2013 - 872 letture

In questo articolo si parla di attualità, politica, giorgio bartolini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Mif