Turismo: ad Assisi marzo col segno più

Assisi generica 1' di lettura 27/04/2013 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha appreso, con ampia gratitudine i dati sul turismo in Assisi (totale alberghiero ed extralberghiero): nel mese si marzo (dopo l'elezione di Papa Francesco), in termini di presenze totali nelle strutture ricettive si registra un +18% e nei primi tre mesi 2013 il dato totale si consolida a circa +14% (peraltro anche nel 2012 i dati finali portavano ad un sostanziale pareggio con un +2% sugli arrivi alberghieri).

Dati incoraggianti, per Assisi e l'Umbria, che devono essere un incentivo ad una sempre migliore accoglienza. Inoltre gli eventi programmati (Mostra su Norberto, il prossimi ClarinetFest e la Mostra su Canova) e le nuove infrastrutture per fiere, congressi, mostre ed eventi come il Pala Eventi (vicino al Teatro Lyrick, che sarà pronto a settembre) e Palazzo Monte Frumentario in Assisi (che sarà concluso ad Agosto) andranno a sviluppare, ulteriormente, le opportunità culturali e turistiche per incontri ed eventi di Assisi.
Con l'elezione di Papa Francesco, e la Prossima Santificazione di Giovanni Paolo II, il turismo religioso in Assisi, e in Umbria, si sta sempre più sviluppando e potrà essere declinato anche nelle filiere culturali (Giotto e i Giotteschi con l'arte europea), congressuali (incontri e dialogo) e ambientali emozionali (turismo verde, enogastronomia, riscoperta dei piccoli borghi e benessere psico fisico).


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 27-04-2013 alle 02:28 sul giornale del 27 aprile 2013 - 833 letture

In questo articolo si parla di attualità, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Mik