Cannara: omaggio ai Carabinieri nel bicentenario della fondazione dell'Arma

Cannara 2' di lettura 29/04/2013 - Nella seduta di giunta di lunedi 29 aprile 2013 il Comune di Cannara ha deliberato la partecipazione dell’amministrazione comunale al bicentenario della Fondazione dell’Arma dei Carabinieri i cui festeggiamenti culmineranno nella data del 5 giugno 2014.

Tale anniversario, come viene riportato nella delibera,rappresenta una ricorrenza di profonda e significativa rilevanza storica per l’intero paese che riconosce nell’Arma un solido punto di riferimento per la collettività nazionale.
Dal lontano 1814,l’Arma continua ad essere al servizio della popolazione per garantire ordine e sicurezza scrivendo pagine di straordinario eroismo e di costante e quotidiana dedizione al bene comune.
Nelle nostre città la figura del Carabiniere è espressione tangibile della vicinanza dello Stato al cittadino e nel corso di duecento anni di storia si è stretto un legame indissolubile tra le stazioni dell’Arma e le Amministrazioni Comunali che considerano l’Arma un patrimonio insostituibile e patrimonio irrinunciabile di legalità.
Nel 1914 in occasione del primo centenario dell’Arma è stato eretto un monumento al “Carabiniere” nei Giardini Reali di Torino, e in vista dell’appuntamento del 2014 l’Arma intende realizzare un altro monumento che riprodurrà quello ormai celebre del Maestro Berti conosciuto come “Carabinieri nella tormenta”che troverà collocazione nei Giardini del Quirinale a Roma; tale iniziativa volta al coinvolgimento di tutti i Comuni italiani è patrocinata dall’ANCI (Associazione Nazionale Comuni d’Italia).
Il Comune di Cannara portato a conoscenza dell’iniziativa attraverso il Comandante della Stazione Carabinieri di Cannara Maresciallo Roberto Valente ha inteso aderire attraverso una delibera di riconoscimento del ruolo fondamentale svolto dall’Arma, delibera che verrà conservata insieme a quelle di tutti i Comuni d’Italia presso il Museo Storico dell’Arma, e con un contributo simbolico per la realizzazione del monumento.
“Per le nostre comunità - spiega il Sindaco Giovanna Petrini -l’Arma dei Carabinieri rappresenta un punto di riferimento insostituibile grazie anche alla presenza delle Stazioni nei territori, punto di riferimento per i cittadini e per le Istituzioni stesse. Presenza ancora più importante e significativa in questa fase storica dove i tutori dell’ordine sono purtroppo anche bersaglio di atti di intollerabile violenza per i quali mi sento di esprimere la più affettuosa solidarietà all’Arma nel suo complesso. Già qualche anno fa,proprio in considerazione di questa vicinanza abbiamo inteso intitolare il piazzale della Scuola Elementare a Salvo D’Acquisto,giovane ufficiale dei Carabinieri medaglia d’oro al valor militare barbaramente ucciso dai tedeschi durante la seconda guerra mondiale.E’ per noi un dovere morale la vicinanza e il sostegno a coloro, che a rischio della vita ,operano per proteggere e tutelare le nostre comunità e per questo abbiamo aderito con entusiasmo e convinzione alla proposta per ricordare in modo degno questo traguardo di 200 anni di storia”.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2013 alle 19:59 sul giornale del 30 aprile 2013 - 1567 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Mnm





logoEV
logoEV