Economia del turismo, Freddii: ''Dall'opposizione solo chiacchiere''

Rino Freddii 1' di lettura 29/04/2013 - L’opposizione, sempre pronta a salire in cattedra quando si parla di cultura, turismo e posti di lavoro, ancora una volta ha dimostrato che sono solo chiacchiere e che nei fatti preferisce estraniarsi dalle iniziative, anche quelle precedentemente concordate.

Nella seduta del Consiglio Comunale del 26 aprile era in discussione una mozione a tutela del corso di laurea in Economia del Turismo sottoscritta dal Sindaco, dalla Presidente Buini e da tutti i capigruppo ad eccezione del solito Marcucci, che vive in un mondo a parte.
Alla chetichella, chi prima e chi dopo, tutti i consiglieri di opposizione sono usciti dall’aula non partecipando quindi alla discussione e al successivo voto.
Quello di “sfilarsi” è un atteggiamento che si ripete nel tempo (vedi ospedale) e per questo non ci sorprende né tantomeno ci induce a rinunciare alla difesa di quella che riteniamo un’eccellenza di Assisi e dell’intero territorio.
Siamo consapevoli delle difficoltà che attraversano le università italiane, ma allo stesso tempo crediamo che chiudere dopo 30 anni di attività un corso frequentatissimo e strategico per l’economia dell’intera nazione sia perlomeno inopportuno.
È con questa convinzione che abbiamo presentato ed approvato la mozione con la quale sollecitiamo la Presidenza del Consiglio dei Ministri, il MIUR, la Regione Umbria, l’Università e l’Università Italiana per Stranieri di Perugia affinché “tutelino il corso di Laurea in Economia Internazionale sul Turismo”.


da Rino Freddii
Gruppo consiliare Popolo della Libertà





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-04-2013 alle 20:05 sul giornale del 30 aprile 2013 - 1271 letture

In questo articolo si parla di politica, rino freddii

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Mno