Bastia Umbra: Pd, ''Giunta immobile e inadeguata''

Partito democratico Bastia Umbra 2' di lettura 19/05/2013 - In una sala gremitissima presso il Centro sociale dei Cipresso si è svolta l’Assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti del PD.

Nella relazione introduttiva il Segretario dell’Unione comunale Vannio Brozzi ha affrontato le difficoltà gestionali della fase politica attuale a livello nazionale e il percorso politico programmatico sulle modalità per preparare il progetto programmatico e la squadra da presentare alle prossime amministrative comunali del 2014.

A fronte dell’oggettiva difficoltà di spiegare i comportamenti del PD a livello nazionale, Brozzi ha comunque concluso che in questa fase il PD esprime il presidente del Consiglio e a tale figura e alla sua azione va dato il massimo appoggio e sostegno: in particolare per risolvere i problemi da tutti denunciati del lavoro, dell’economia e dell’ormai improcrastinabile riassetto istituzionale e dei costi della politica.
Su questi argomenti è seguito un dibattito per poi passare all’intervento dell’On. Giampiero Bocci al quale la platea a rivolto i complimenti per il ruolo di Sottosegretario agli Interni che attualmente ricopre e l’augurio di un ottimo lavoro.
Bocci ha dato informazioni molto dettagliate sulle azioni politiche e sull’azione di Governo ed in particolare, su sollecitazione dei cittadini, è intervenuto in maniera precisa e puntuale sugli interventi da mettere in campo per garantire la sicurezza a tutti, ma in particolare alle fasce più deboli ed esposte della società. Ha indicato precise azioni di intervento per tutte le città dell'Umbria, e in particolare per Perugia.
Nel corso del dibattito sono emerse due problematiche fondamentali: una riguardante l’attuale difficoltà di relazioni sindacali all’interno della ditta ISA, sulla quale l'Assemblea ha approvato all’unanimità un preciso ordine del giorno; l’altra inerente l'operato dell’attuale amministrazione comunale. Com’è noto, il PD giudica l’azione amministrativa insufficiente ed inadeguata per l’attuale fase socioeconomica. Si tratta di una Giunta, quella attuale, che si era presentata con lo slogan “Cambiamo Bastia” e che invece annega nel più completo immobilismo sul piano operativo; mentre dal punto di vista mediatico si lanciano a getto continuo (quasi quotidianamente) progetti utopistici e irrealizzabili (vedi la mega citta dello sport), sul piano pratico si riscontra che tali progetti non trovano attuazione; a ció si aggiunge che l'attuale Giunta attua una politica sul piano sociale inadeguata e a volte vessatoria verso le fasce più deboli.
L’Assemblea si è ritrovata unita nel dare mandato senza riserve e con totale sostegno non solo all’elaborazione di una bozza programmatica innovativa e realisticamente perseguibile considerati i tempi e il contesto economico-sociale del momento; ma anche per favorire il coinvolgimento di un gruppo dirigente amministrativo nuovo, autorevole, capace, frutto di un impegno unitario quale unica garanzia per puntare a un impegno con successo.
Sulla strada dell’unità nell’approntare un nuovo gruppo dirigente coeso e solidale l’On. Bocci si impegna a dare il suo sostegno personale.


dal Partito Democratico
Sezione di Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 19-05-2013 alle 16:19 sul giornale del 21 maggio 2013 - 1054 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd bastia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/M0Q





logoEV
logoEV