Prg Assisi, Cianetti: ''Piano da riprogettare''

carlo cianetti 1' di lettura 24/05/2013 - La Provincia ha rivelato l'inganno: il Piano regolatore di Assisi dovrà essere fortemente ridimensionato, poiché l'aumento di volumetrie previsto è del 26% mentre la legge permette un aumento del 10%. Questo vuol dire che la maggioranza guidata da Ricci alla vigilia delle scorse elezioni amministrative ha approvato un prg surreale, fatto di molte promesse irrealizzabili.

A parte il fatto che un minimo di correttezza vorrebbe che il piano regolatore non venisse approvato a fine legislatura, va aggiunto che un eccesso di edificabilità del 160% significa prendersi gioco della buona fede dei cittadini, accaparrarsi il loro consenso elettorale, salvo poi non essere in grado di mantenere le promesse.
Non è una novità: questa giunta è fatta di tanto fumo e niente arrosto, molti proclami e promesse e pochissimi fatti. Ora però i nodi verranno al pettine, il prg va riprogettato, perché un ridimensionamento così importante significa il suo annullamento di fatto.


da Carlo Cianetti
Lista civica “Buongiorno Assisi”





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 24-05-2013 alle 02:49 sul giornale del 24 maggio 2013 - 1037 letture

In questo articolo si parla di attualità, carlo cianetti, buongiorno assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve https://vivere.me/Nm8





logoEV
logoEV