Trasporti: soppressa la linea Perugia-Assisi nei giorni festivi

Umbria Mobilita' 1' di lettura 03/06/2013 - Ancora tagli per Umbria Mobilità, ma questa volta nei servizi. Ad annunciarlo è Piero Iannini, delegato dell’Ugl Tpl. Dall’8 giugno le corse nei giorni festivi della linea Perugia-Assisi-Perugia saranno soppresse, insieme a quelle di Gualdo Tadino.

Si tratta di un provvedimento che concerne l’ambito dei tagli ai kilometri, che come altra faccia della medaglia prevede invece un aumento delle corse e dei servizi interni a Todi. Questo provvedimento, sostiene Iannini, va a colpire ulteriormente la città di Assisi, dove la situazione dei mezzi pubblici è già drammatica.
Fra l’altro la linea oggetto di questo ridimensionamento è una linea interessata dal via vai turistico, che si concentra maggiormente nei giorni di festa. Il collegamento fra le due realtà umbre dove si concentra la maggior parte del turismo regionale è un nodo fondamentale, e secondo l’Ugl Tpl non può essere vittima di sforbiciate irrazionali.
Inoltre questo provvedimento va a colpire una città dove la situazione attuale dei mezzi di trasporto è drammatica: tanto per fare un esempio, chiosa Iannini, l’automezzo più nuovo nel garage della città di San Francesco ha 11 anni di servizio urbano.
Queste motivazioni si uniscono a quelle già abbondantemente fornite dall’Ugl, e porteranno a uno sciopero, del quale si comunicherà a breve la data. Dipendenti sul piede di guerra dunque, e se i tagli continuano, presto lo saranno anche gli utenti. Gli unici che continuano a dormire sugli allori sono solo i dirigenti.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 03-06-2013 alle 00:46 sul giornale del 03 giugno 2013 - 1099 letture

In questo articolo si parla di attualità

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NI7