Approvato bilancio 2013. Ricci: ''Abbiamo contenuto tasse e tariffe''

soldi 1' di lettura 07/06/2013 - Malgrado il 25% in meno, in soli due anni, di risorse dal Governo (in parte corrente), ponendo molta attenzione al risparmio (il 10% circa in due anni), il Comune di Assisi ha fortemente contenuto le tasse al fine di sostenere il sociale e le famiglie, imprese, filiera cultura turismo e finanziare molte opere in tutto il territorio.

I dati: risparmiando (il 10% in due anni), non applicando l'addizionale IRPEF (posta a zero), non applicando la tassa di soggiorno, non aumentando le tariffe sociali (mense e trasporti scolastici), diminuendo la IMU sulla prima casa (dal parametro 4 al 3.75) e contendo il TARES (Tassa sui Rifiuti del Governo, applicando il parametro K al minimo) si sono evitate, in due anni, maggiori tasse per circa 1000 € a famiglia/attività (Foto, il manifesto).
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci ha voluto ringraziare l'Assessore Moreno Massucci che ha molto lavorato con ampia competenza e dedizione, unitamente a tutti gli Assessori, Consiglieri, agli uffici finanziari del Comune e al Collegio Revisori dei Conti. É un bilancio fondamentale visto che, con questo atto, si può guardare con fiducia alla seconda parte della Consigliatura per raggiungere tutto gli obiettivi fissati.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 07-06-2013 alle 21:44 sul giornale del 08 giugno 2013 - 562 letture

In questo articolo si parla di politica, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/NZN