A Rivotorto l'omaggio ai caduti in ricordo della Liberazione

Liberazione Assisi 2013 1' di lettura 18/06/2013 - Domenica 16 giugno, presso il cimitero di guerra a Rivotorto, il Comune di Assisi ha celebrato il 69° anniversario della Liberazione di Assisi.

Il sindaco di Assisi Claudio Ricci, ringraziando per la dedizione e cura organizzativa il consigliere Franco Brunozzi, ha deposto corone di fiori presso i monumenti ai caduti (erano presenti il vice presidente del consiglio Daniele Martellini, il consigliere capo Gruppo Rino Freddii e il consigliere Walter Almaviva) e tenuto un ricordo presso il cimitero degli Inglesi (tra le numerose autorità civili e militari, nonché associazioni presenti, si citano il Comandante Provinciale dei Carabinieri Angelo Cuneo e l'Addetto dell'Ambasciata d'Inghilterra).
La liberazione é un valore di tutti legato alla libertà nel ricordo degli anni 1943/44 dove Assisi seppe accogliere feriti ed ebrei (tutti salvi quelli rifugiati in Assisi). Oggi dobbiamo rimettere in luce lo stile di vita di avere cura, per dare ad ognuno la dignità, e simbolico continua ad essere, pressom il cimitero di guerra, la adozione delle tombe, dei caduti, che ormai coinvolge centinai di famiglie e associazioni.
Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci, il Consigliere Franco Brunozzi e gli Amministratori presenti hanno voluto ringraziare le ambasciate, le autorità, le associazioni (in particolare quelle di Rivotorto) e tutti coloro che hanno voluto tenere accesa questa luce di speranza.

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-06-2013 alle 01:56 sul giornale del 18 giugno 2013 - 1160 letture

In questo articolo si parla di attualità, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Om3