Cori da tutta l'Umbria per ricordare padre Evangelista Nicolini

Padre Evangelista Nicolini 3' di lettura 25/06/2013 - Si è svolta domenica 23 giugno la prima Rassegna Nazionale Cori “P. Evangelista Nicolini”, organizzata dall’associazione “Cantori di Assisi” per celebrare con un grande evento di musica corale la memoria dell’indimenticato e indimenticabile Padre Evangelista Nicolini Ofm, fondatore e maestro per oltre quarant’anni del Coro “Cantori di Assisi”.

A questa prima edizione hanno partecipato i cori: l’ensemble “Canto ergo sum” di Spoleto, diretto dal M° Mauro Presazzi, l’ensemble “Libercantus” di Perugia diretto dal M° Vladimiro Vagnetti, il “Coro Città di Bastia” diretto dal M° Piero Caraba.
L’importante evento si è svolto in Assisi nella suggestiva Chiesa di S. Maria Maggiore gremita da un pubblico attento ed entusiasta che non ha lesinato i propri consensi. Ad assistere allo spettacolo, dalla prima fila, i parenti di padre Evangelista.
In apertura, il Presidente dell’Associazione “Cantori di Assisi”, prof. Roberto Leoni, recentemente ri-chiamato alla presidenza del sodalizio musicale assisiate, ricordando P. Evangelista, ha evidenziato come il modo migliore per celebrarne la memoria sia quello di proseguirne l’opera sviluppando sempre di più l’impegno ed il livello dei Cantori di Assisi, ora diretti dal M° Gabriella Rossi, che fu allieva prediletta di P. Evangelista. “Questa di stasera - ha tenuto a sottolineare Leoni - è la prima edizione di un’iniziativa che verrà sviluppata nei prossimi anni con la partecipazione di Cori nazionali ed esteri. La realizzazione della Rassegna vuole essere un modo forte ed avvincente per far conoscere la grande musica, specie musica sacra, dal gregoriano alla polifonia a compositori moderni che è propria dello spirito di Assisi e non solo. L’iniziativa, nel fornire un importante contributo culturale alla Città, in tutte le sue componenti, vuole, nel contempo, essere un invito ad una profonda riflessione sulla vocazione propria di Assisi: ”Città Serafica”, anche per meglio prepararsi all’accoglienza del primo Papa di nome Francesco e in vista del centenario francescano del 2026”.
La figura di Padre Evangelista, oltre che dal Prof. Leoni, è stata ricordata con affettuose parole dal P. Gianmaria Polidoro OFM, ultimo P. Guardiano del grande Maestro scomparso, che ha evidenziato i tratti salienti di P. Evangelista, “uomo e frate francescano”: umile ma deciso, semplice ma colto amante del bello e della poesia. A lui ha fatto eco l’attuale Direttore dei Cantori, M° Gabriella Rossi. “P. Evangelista è vivo nel mio cuore - ha dichiarato - e nel cuore di tutti noi e il canto è davvero l’unico modo per ricordarlo”. Trattenendo a stento lacrime di profonda commozione, ha accomunato nel ricordo tutti i Cantori scomparsi che - ha detto testualmente -“sicuramente hanno cantato con noi dal cielo”.
A suggellare l’incontro il Presidente ha consegnato ai Direttori dei Cori ospiti una pergamena-ricordo ed il volume “Cantori di Assisi Cantori nel mondo” pubblicato in occasione dei festeggiamenti del cinquantenario della fondazione dell ‘Associazione “Cantori di Assisi”.
Scroscianti ed interminabili applausi con standing ovation hanno premiato l’Ave Maria di F. Biebl eseguita, in chiusura, dai quattro cori congiunti diretti dal M° Piero Caraba.
Per terminare la serata in modo fraterno e conviviale, l’Associazione “Cantori di Assisi” ha offerto ai convenuti un ricco buffet presso l’Auditorium P. Evangelista Nicolini.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 25-06-2013 alle 01:45 sul giornale del 25 giugno 2013 - 1278 letture

In questo articolo si parla di spettacoli, cantori di assisi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/OEN