Bastia Umbra: nuova Tares, in arrivo gli avvisi di pagamento

Soldi generico 2' di lettura 20/06/2013 - Nei prossimi giorni le famiglie e le imprese di Bastia Umbra riceveranno l’avviso di pagamento in acconto della TARES per l’anno 2013, il nuovo tributo sui rifiuti e servizi indivisibili che dal primo gennaio il cosiddetto “decreto Salva Italia” ha obbligatoriamente istituito in tutti i comuni italiani, in sostituzione della TARSU, la tassa smaltimento rifiuti e della TIA, tariffa di igiene ambientale.

Le Tariffe TARES sono determinate a copertura integrale dei costi previsti dal piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti urbani e presentano la novità per le utenze domestiche di essere calcolate, oltre che sui metri quadrati, anche sul numero dei componenti del nucleo familiare. Per le attività le tariffe sono, invece, differenziate sulla base della potenziale produzione di rifiuti, connessa alla tipologia di attività esercitata.
Per l’anno 2013 il pagamento della TARES sarà articolato in tre rate, di cui le prime due verranno richieste come acconto con l’avviso in spedizione in questi giorni (scadenza prima rata 16 luglio, scadenza seconda rata 16 settembre). La terza ed ultima rata, che comprenderà anche la Maggiorazione riservata allo Stato, pari a 0,30 euro/mq, sarà successivamente richiesta dal Comune con un avviso di pagamento a saldo entro il 30 novembre, secondo le modalità previste dall’art. 10, comma 2, lettera c) del DL n. 35/2013, tutto ciò in attesa che il governo statale decida l'assetto definitivo della tassazione sugli immobili.
Per effetto del quadro normativo disciplinante le modalità di pagamento del nuovo tributo, la riscossione ordinaria della TARES 2013 non avviene più tramite la società Equitalia Spa, ma direttamente mediante i modelli F24 (utilizzando il codice ente A710 ed il codice tributo 3944), che verranno recapitati dal Comune precompilati insieme all’avviso di pagamento. Si avverte, pertanto, che non sono più operative le eventuali “domiciliazioni bancarie” attivate in precedenza per il pagamento della Tarsu.
Il Settore Tributi del Comune, situato presso il piano terra della sede comunale, attraverso i propri uffici, garantirà ogni eventuale ulteriore informazione ai contribuenti, nei seguenti giorni ed orari di apertura al pubblico: lunedì, mercoledì, giovedì, venerdì dalle ore 9.00 alle 13.00; martedì dalle 15.00 alle 17.00.
Sul sito istituzionale del Comune (www.comune.bastia.pg.it) al link “Tributi” sono pubblicati per la consultazione il regolamento comunale Tares, le tariffe e la modulistica correlata al nuovo tributo.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 20-06-2013 alle 23:27 sul giornale del 26 giugno 2013 - 1739 letture

In questo articolo si parla di economia, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/OwW