Cannara: nasce il gruppo comunale di Protezione Civile

Protezione civile 3' di lettura 28/06/2013 - Nei giorni scorsi i partecipanti al corso base di formazione per volontari di protezione civile organizzato dal Comune di Cannara in collaborazione con il servizio di Protezione Civile della Regione Umbria diretto dall’Ing. Sandro Costantini, ha partecipato al test di valutazione finale presso il Centro Regionale di Protezione Civile a Foligno.

Gli aspiranti volontari, 24 elementi ( due per impegni personali parteciperanno alla prossima sessione di test) sotto la supervisione dei funzionari regionali,suddivisi in gruppi insieme ad altri candidati provenienti da Corciano e Terni, si sono cimentati in tre prove: il test selettivo, il montaggio di una tenda da campo , la simulazione di trasmissione via radio in stato di emergenza e la giornata si è conclusa con la visita guidata alle varie strutture che compongono il Centro regionale di Protezione Civile.
Questo è stato il momento finale di un percorso iniziato con l’approvazione da parte del Consiglio Comunale del Piano di emergenza e di protezione civile e proseguito con lo svolgimento del corso di formazione propedeutico all’istituzione del gruppo comunale di Protezione Civile.
Il corso, articolato in 11 lezioni da due ore ciascuna, ha riguardato vari argomenti: dalla legislazione del settore alle strutture operative del sistema nazionale di p.c, dalla cultura della protezione civile al volontariato e relativa organizzazione, dalla tipologia dei rischi alla pianificazione dell’emergenza, dalle nozioni di primo soccorso alla sicurezza e i dispositivi di protezione individuale, dalle trasmissioni radio alla cartografia e orientamento fino alla psicologia del soccorritore.
Da sottolineare che tutte le lezioni sono state tenute da personale altamente qualificato, appartenente a tutte le istituzioni attive nel settore della protezione civile Regione, Provincia, Comune, Vigili del Fuoco, Croce Rossa oltre che da appartenenti ad alcuni ordini professionali come quello degli psicologi.
“L’esito dell’esame –spiega l’assessore Fiorello Turrioni con delega alla protezione civile-è stato positivo per tutti i 24 partecipanti che sono cosi stati dichiarati idonei ad assumere lo status di volontario di protezione civile, a breve verranno consegnati gli attestati che la Regione Umbria ci invierà e inizieremo a lavorare per dotare il gruppo dello statuto e per nominare il coordinatore che sarà il primo collaboratore del sindaco massima autorità di Protezione Civile a livello comunale dopodiché il gruppo sarà operativo”.
Particolarmente soddisfatta il Sindaco Giovanna Petrini per l’esito positivo di questo progetto fortemente voluto dall’Amministrazione Comunale: “ Mi ha particolarmente colpito- sottolinea il Sindaco- l’entusiasmo e la dedizione di tutte queste persone che nel periodo invernale, magari dopo una giornata di lavoro o dopo essersi occupati della famiglia, sottraendo tempo magari al riposo hanno partecipato costantemente al corso dimostrando una forte motivazione e un attaccamento importante ai valori della solidarietà, per questo li ringrazio con affetto,perché grazie a loro siamo riusciti a costituire uno strumento fondamentale per la prevenzione dei rischi e per l’intervento di supporto nel caso si verifichino calamità naturali che purtroppo già nel passato hanno interessato il nostro territorio comunale e regionale e altre regioni d’Italia, mettendo a disposizione il proprio tempo e le proprie competenze per sostenere ed aiutare chi si trova spesso a perdere tutto.”

I nominativi dei volontari idonei:
Fausto Balestrini
Antonio Barzucchi
Luigi Biccheri
Pietro Bini
Katia Brilli
Damiano Brilli
Fausto Brilli
Santino Bucaioni
Paola Ciotti
Loriana Fazzi
Alessandro Feliziani
Salvatore Iovinella
Sonia Lampadini
Giampaolo Mattonelli
Tommaso Passarelli
Luciano Pensa
Giovanna Petrini
Sabrina Petrini
Alessandro Pieroni
Elena Pieroni
Giovanni Pieroni
Marco Sabbati
Luca Stoppini
Agostino Tardioli
Alessia Turrioni
Fiorello Turrioni








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 28-06-2013 alle 15:10 sul giornale del 29 giugno 2013 - 1643 letture

In questo articolo si parla di attualità, cannara, comune di cannara

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/ON3





logoEV
logoEV