Sicurezza stradale: pioggia di finanziamenti anche ad Assisi e Bastia Umbra

Incidente sulla "bretella" di Urbino 5' di lettura 13/09/2013 - Sono sedici i progetti presentati dagli enti locali per la realizzazione di interventi di sicurezza stradale in 30 comuni dell’Umbria, tra cui anche Assisi e Bastia Umbra.

La giunta regionale, su proposta dell’assessore regionale alla sicurezza stradale Stefano Vinti, ha approvato la graduatoria definitiva dei progetti che possono essere immediatamente attuati per il miglioramento della sicurezza stradale, per un costo complessivo di oltre 5milioni e 200mila euro e un cofinanziamento a valere sui fondi del Piano nazionale della sicurezza stradale di oltre tre milioni di euro.
I progetti selezionati sono stati presentati questa venerdì 13 settembre, nella Sala Fiume di Palazzo Donini a Perugia, alla presenza dell’assessore regionale Stefano Vinti e dei rappresentanti dei comuni interessati.
“In Umbria, tra il 2001 ed il 2011 - ha detto l'assessore Vinti - gli incidenti stradali hanno determinato 1045 morti e 55.079 feriti mentre i danni materiali, sempre nello stesso periodo, hanno causato un danno sociale di oltre 5 milioni e mezzo di euro. E’ vero che negli ultimi anni la situazione è andata sempre più migliorando e di conseguenza sono diminuiti sia il numero delle vittime che il costo sociale degli incidenti, ma i dati sono ancora preoccupanti.
Dal 2002 ad oggi lo Stato ha messo a disposizione una serie di finanziamenti a favore delle Regioni. All'Umbria sono così giunte risorse per un ammontare complessivo di 3.451.713 euro che la giunta regionale ha deciso di assegnare agli enti locali, Province e Comuni, mediante un unico bando regionale.
In riferimento al costo degli interventi previsti per migliorare la sicurezza stradale, ha spiegato Vinti, “la Regione assicurerà un contributo che si aggira intorno al sessanta per cento della spesa, mentre il restante quaranta per cento sarà a carico degli enti locali con un proprio cofinanziamento. Cinque milioni di euro di interventi certo non risolvono i problemi della sicurezza stradale in Umbria ma almeno un primo passo in avanti ci permettono di compierlo”.
I progetti ammessi a finanziamento sono quelli presentati dalla Provincia di Perugia e dalla Provincia di Terni (insieme ai comuni di Acquasparta, Montecastrilli e Sangemini), dai comuni di Perugia, Terni, Assisi, Gubbio, Bastia Umbra, Magione, Umbertide (raggruppamento con i comuni di Lisciano Niccone, Montone e Pietralunga), Campello sul Clitunno, Città di Castello, Amelia (insieme ad Alviano, Attigliano, Avigliano umbro, Baschi, Giove, Guardea, Montecchio e Penna in Teverina), Marsciano, Narni-Calvi-Otricoli, Orvieto-Porano e Spoleto.
Il bando era stato pubblicato nel dicembre del 2011, dopo che la Regione aveva adeguato le normative alla realtà ed alle esigenze dell’Umbria, prevedendo una notevole semplificazione e la messa in coerenza dei criteri da applicare nella nostra regione rispetto ai criteri nazionali ed europei.
“Gli interventi ammessi al finanziamento, ha affermato l’assessore, sono dedicati sia alla riduzione dell’incidentalità sia alla formazione di una nuova cultura della sicurezza stradale anche attraverso un rafforzamento della capacità di governo. Vogliamo continuare su questa strada, ha concluso Vinti, coinvolgendo sempre di più gli enti locali, anche attraverso un protocollo d’intesa con l’Anci Umbria, che partecipano anche attraverso la destinazione dei proventi che sono arrivati dalle multe e dalle sanzioni stradali ed inoltre chiederemo di monitorare l’incidentalità dopo la realizzazione degli interventi e delle iniziative ammesse a contributo, per verificarne l’efficacia e trarne utili indicazioni per i prossimi programmi di attuazione. A questo proposito è in corso di definizione un accordo con l’Inail per monitorare gli incidenti stradali che si verificano negli spostamenti durante l’orario di lavoro e quelli che accadono negli spostamenti casa-lavoro”.

Ente proponente

Costo ammesso (€)

Cofinanziamento concesso (€)

Provincia di Perugia

450.000,00

270.000,00

Comune di Perugia

280.000,00

154.000,00

Raggr. Provincia di Terni

270.000,00

170.000,00

Comune di Terni

300.000,00

165.000,00

Comune di Assisi

300.000,00

180.000,00

Raggr. di Orvieto

406.042,00

243.625,20

Raggr. di Narni

430.000,00

258.000,00

Raggr. di Amelia

182.500,00

109.500,00

Comune di Spoleto

402.000,00

241.200,00

Comune di Marsciano

330.000,00

180.000,00

Comune di Gubbio

408.000,00

244.800,00

Comune di Bastia Umbra

375.000,00

225.000,00

Comune di Magione

375.000,00

225.000,00

Raggr. Comune di Umbertide

49.000,00

29.400,00

Comune di Campello sul Clitunno

200.000,00

130.000,00

Comune di Città di Castello

450.000,00

270.000,00

totale

5.207.542,00

3.095.525,20






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 13-09-2013 alle 15:35 sul giornale del 14 settembre 2013 - 962 letture

In questo articolo si parla di attualità, incidente, sicurezza stradale, assisi, regione umbria, bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/RIn