Bastia Umbra: ancora scontro sulla differenziata. Il Pd a Fratellini: ''Non rigiriamo la frittata''

Mastelli raccolta differenziata 1' di lettura 30/09/2013 - Anche questa volta l'Assessore Comunicatore, pur scusandosi, ci fornisce una serie di numeri e di risposte da noi non richieste. A noi non interessa se la raccolta rifiuti solidi urbani è fatta con il metodo poker, "rovescino", "mastelloni"; noi abbiamo detto che con i dati ufficiali fornitici dall'Ufficio bilancio del Comune, la spesa complessiva, a consuntivo per la raccolta e smaltimento dei rifiuti a Bastia per l'anno 2011 ammontava a € 2.974.000,00; per il 2012 a 3.080.000,00.

Mentre il bilancio di previsione 2013 ipotizza una spesa di 3.784.000,00 con un incremento che si aggira intorno al 30%. Noi ci chiediamo se tale iniziative siano corrette, opportune, in linea con i tempi di grave crisi delle famiglie e delle aziende; sapendo poi che l'Amministrazione comunale era obbligata al totale recupero della spesa e quindi ad addossare su famiglie ed imprese circa € 800.000,00. Questo è il dato politico.
E invece di apportare tagli ai servizi e utilizzare le maggiori entrate per il recupero ICI e nettezza urbana era opportuno spendere meno e tenere pulita la città. Vi lagnate sempre che non ci sono soldi: forse è un bene se dovete spenderli o meglio buttarli come avete fatto per l'incremento delle spese per la raccolta e lo smaltimento dei rifiuti.


dal Partito Democratico
Sezione di Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-09-2013 alle 19:00 sul giornale del 01 ottobre 2013 - 538 letture

In questo articolo si parla di politica, partito democratico, pd bastia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Sq8