Cannara: l'opposizione convoca assemblea pubblica

Gareggia, Agostinelli e Pastorelli 1' di lettura 05/10/2013 - “Ci siamo dimessi perché Cannara era ormai diventata una dittatura, un treno in corsa senza alcun controllo. Noi non potevamo assistere inerti allo sfascio economico, infrastrutturale e sociale del nostro paese.

Nel corso degli anni si sono stratificate e consolidate prassi inaccettabili per un paese italiano, un disordine e un'incuria intollerabili, favoritismi e prevaricazioni di cui vergognarsi.
Oggi, l'ex sindaco Giovanna Petrini ci accusa di esser stati irresponsabili per aver rassegnato le dimissioni, la butta in politica adombrando alleanze fantascientifiche, ci addossa colpe che sono esclusivamente sue quando parla di opportunità sfumate.
Intendiamo spiegare ai cittadini le ragioni della nostra scelta. Per questo abbiamo convocato un'assemblea pubblica per domenica 6 ottobre, alle ore 17.00, presso l'Auditorium San Sebastiano. Tutta la cittadinanza è invitata a partecipare”.


da Simone Agostinelli, Fabrizio Gareggia e Luca Pastorelli
Consiglieri comunali Cannara





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-10-2013 alle 02:37 sul giornale del 05 ottobre 2013 - 619 letture

In questo articolo si parla di politica, cannara, fabrizio gareggia, luca pastorelli, simone agostinelli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SGz