Fonte di Perlici: tecnici al lavoro per ripulire le scritte vandaliche

Intervento fonte Perlici 1' di lettura 12/10/2013 - Intervento rapidissimo quello degli addetti del Comune di Assisi per ripulire la fonte di Perlici, deturpata da vandali che avevano ricoperto le mura del sito di scritte con bombolette spray, lasciando anche i resti di un bivacco, con tanto di barbecue e rifiuti sparsi a terra.

Gli addetti, come mostra la foto diffusa dall’amministrazione comunale, sono intervenuti con speciali prodotti per ripulire la struttura nei pressi dell’anfiteatro romano, patrimonio storico di Assisi.
In una nota, di raccordo con il settore Vigili Urbani e il vicesindaco Antonio Lunghi, il sindaco Claudio Ricci “ha dato indirizzo affinché sia esposta denuncia e vengano esperite adeguate indagini per individuare gli autori di uno scempio al patrimonio pubblico non tollerabile, come giustamente indicato da alcuni cittadini di Assisi residente vicino alla zona di Mojano. Nel contempo - aggiunge il primo cittadino - si sta progettando nelle scuole una attività di sensibilizzazione contro il bullismo e gli atti vandalici che, unitamente al ruolo fondamentale delle famiglie, solleciti un maggiore senso civico.
Nella zona di Mojano - sottolinea poi Ricci - negli ultimi anni sono state realizzate molte opere di riqualificazione e restauro ambientale: il nuovo parcheggio (300 posti) con la scala mobile per il centro storico e la ripulitura delle Fonti (anche in questo caso di ampia qualità); il restauro delle mura Urbiche; il recupero dell'ex Mattatoio di Mojano che il 18 ottobre sarà inaugurato come sede della Guardia di Finanza”.








Questo è un articolo pubblicato il 12-10-2013 alle 03:57 sul giornale del 12 ottobre 2013 - 1313 letture

In questo articolo si parla di attualità, Raffaele Aristei

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/SZz