Cannara: crisi Umbracer, se ne parla nel consiglio provinciale

Enrico Bastioli 1' di lettura 23/10/2013 - “In più di un’occasione il Consiglio Provinciale si è occupato della vicenda di Umbracer, sito produttivo del Comune di Cannara in fallimento dal 9 gennaio 2012, con la perdita di lavoro per circa 55 operai”, afferma in una interrogazione il capogruppo dei socialisti riformisti del Consiglio provinciale di Perugia Enrico Bastioli.

“Il 3 novembre 2011 - aggiunge Bastioli - il Consiglio Provinciale ha approvato un Ordine del Giorno con conseguente convocazione di un tavolo istituzionale alla presenza dei lavoratori e delle Istituzioni. Dopo un lungo periodo si è in conclusione addivenuti alla decisione di rimuovere i rifiuti depositati presso il complesso industriale, elemento aggiuntivo negativo alla possibilità di dare nuovo impulso per la creazione di una nuova attività. Tale rimozione è dovuta alla decisione assunta dall’Arpa che verificava l’esistenza di rifiuti, che in passato in mancanza di ipotesi certa restava una mera presunzione. L’ordinanza del Sindaco di Cannara che imponeva ai curatori fallimentari di rimuovere entro trenta giorni i rifiuti in questione. In questi giorni dalle pagine dei giornali si è appreso che esiste un gruppo di imprenditori che vogliono ottenere il sito, con la speranza che un impianto così importate per il territorio di Cannara e non, costituisce un volano importante per lo sviluppo economico, in un momento di grande crisi occupazionale”. Bastioli interroga quindi la Giunta Provinciale per avere “delucidazioni in merito e conoscere che cosa può fare la Provincia per la risoluzione di un problema così importante che investe un territorio che a causa della vicenda ex Ferro e Umbracer e in forte sofferenza sotto l’aspetto occupazionale”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 23-10-2013 alle 02:01 sul giornale del 23 ottobre 2013 - 1044 letture

In questo articolo si parla di lavoro, perugia, provincia di perugia, enrico bastioli

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/Tt7