Maltempo: allarme rientrato nel comprensorio assisano

Intervento maltempo 1' di lettura 13/11/2013 - E' ormai rientrato l'allarme scattato in seguito all'ondata di maltempo che ha causato danni e disagi nel comprensorio dell'assisano, per contenere i quali protezione civile, vigili del fuoco e i corpi di polizia municipale si sono attivati lavorando senza sosta.

Ad Assisi, in collaborazione con i servizi operativi del Comune coordinati dal vicesindaco Antonio Lunghi e dall'assessore Lucio Cannelli, molti sono stati gli interventi svolti, dalla bonifica degli alberi caduti, alcuni dei quali hanno bloccato anche le strade, al monitoraggio del fiume Chiascio, esondato in zona Petrignano e ora sotto controllo. Gli interventi di ripristino hanno interessato anche i sottopassi allagati a Santa Maria degli Angeli, i segnali stradali divelti, che sono stati già riposizionati, nonché le zone transennate e controllate.
Anche a Bastia l'emergenza è rientrata e tutte le strade chiuse per alberi caduti o a rischio caduta sono state riaperte, inclusa via Roma, chiusa a scopo preventivo per consentire l'abbattimento di un pino che destava preoccupazione.
In tutto il territorio la situazione è sotto controllo e monitoraggio in linea con le evoluzioni delle condizioni meteorologiche.


Nella foto:
i lavori di ripristino in viale Giovanni XXIII ad Assisi






Questo è un articolo pubblicato il 13-11-2013 alle 17:08 sul giornale del 14 novembre 2013 - 764 letture

In questo articolo si parla di cronaca, maltempo, assisi, sara caponi, bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/UpH