SEI IN > VIVERE ASSISI > ATTUALITA'
articolo

Ospedale di Assisi, un nonno ringrazia i medici: ''Ci avete fatto sentire a casa''

1' di lettura
1991

Fiocco azzurro
“In tempi in cui si parla di chiusura dell’ospedale di Assisi e del fatto che nella struttura nascono pochi bambini, c'è anche chi sceglie la città di Francesco per far nascere suo figlio”.
E' così che il signor Francesco Calderini, nonno del piccolo Nicolas, nato lo scorso 19 novembre nella città serafica, si rivolge a Vivere Assisi per “ringraziare tutto il reparto di Ostetricia e Pediatria per la professionalità e l'umanità dimostrata, la gentilezza e la grande gioia con cui fanno il loro lavoro. Ci hanno fatto sentire a casa - aggiunge il neo-nonno - in una grande famiglia, valori che non esistono più.
Vorremmo - conclude - che tutto ciò non finisse e vi chiediamo di tornare a far nascere i vostri bambini e i vostri nipoti ad Assisi, il paese più bello e famoso al mondo, dove c’è la pace”.
A Nicolas, ai genitori e alla famiglia tutta i migliori auguri da parte della redazione.



Fiocco azzurro

Questo è un articolo pubblicato il 23-11-2013 alle 01:01 sul giornale del 25 novembre 2013 - 1991 letture