Lettere anonime, Ricci: ''Contenuti inqualificabili e fuorvianti. Presenteremo denuncia''

Claudio Ricci 1' di lettura 29/11/2013 - Il Sindaco di Assisi Claudio Ricci attiverà ogni forma di tutela legale consentita (a partire dalla denuncia contro ignoti) per il volantino anonimo dai contenuti inqualificabili e totalmente privi di ogni fondamento (oltre che fuorvianti) contro alcuni dipendenti comunali e amministratori pubblici.

Il Sindaco Claudio Ricci - nel ricordare che da oltre tre anni a tempi regolari il Comune di Assisi subisce tali azioni inqualificabili - auspica che le autorità giudiziarie e le forze dell'ordine individuino rapidamente i responsabili (esprimendo gratitudine per il loro lavoro).
Il Sindaco ricorda che l'Amministrazione Comunale, in metà mandato, ha già realizzato e attivato la gran parte del programma 2011/2016 e continuerà con piena incisiva senza lasciarsi influenzare minimamente da queste inqualificabili persone: si inoltra incondizionata vicinanza e fiducia a tutti i dipendenti e amministratori citati nel volantino totalmente privo di fondamento.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 29-11-2013 alle 02:38 sul giornale del 29 novembre 2013 - 1272 letture

In questo articolo si parla di attualità, assisi, claudio ricci, lettere anonime

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/VeT