Turismo: tariffe autobus meno care e nuovi accordi con tour operator

turisti 1' di lettura 01/02/2014 - La giunta comunale, relatore Vice Sindaco Antonio Lunghi, ha approvato la riduzione del 38% circa delle tariffe autobus turistici per 4 mesi all'anno (gennaio, febbraio, novembre e dicembre) e, nel contempo, ha definito un accordo importante con un tour operator per attrarre su Assisi circa 300 autobus di turistici (15.000 persone).

La rimodulazione delle tariffe mantiene inalterate quelle per i residenti. Il Sindaco Claudio Ricci ha sottolineato l'importanza di diminuire la tariffe degli autobus turistici, durante i periodi invernali (per attrarre ospiti), che, unitamente alla non applicazione della tassa di soggiorno, sta sostenendo la promozione turistica assisana (+6% di presenze complessive nel 2013, anche grazie agli eventi e all'immagine di Papa Francesco).
Approvati anche numerosi progetti per il sociale (comuni di ambito) Assessore Moreno Massucci, per circa 190.000 € complessivi (sostenuti dalla Regione Umbria) su: interventi di contrasto alla povertà, sostegni per servizi alle famiglie (Family Help) e interventi per famiglie vulnerabili.
In ultimo la Giunta (relatore Vice Sindaco Antonio Lunghi) ha approvato l'installazione di una colonnina ENEL ricarica auto elettriche in S. Maria degli Angeli (la rete sarà estesa in diversi punti nel territorio) e lo spostamento del mercato settimanale del sabato in Assisi Largo Properzio e Borgo Aretino.


da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-02-2014 alle 03:45 sul giornale del 01 febbraio 2014 - 614 letture

In questo articolo si parla di economia, turismo, assisi, claudio ricci

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/XQW





logoEV
logoEV
logoEV