Turismo, Ricci: ''Oltre 55mila visitatori all'anno nei musei di Assisi ''

Museo Pericle Fazzini Assisi 1' di lettura 05/02/2014 - “Il Comune intende riprendere in gestione diretta il museo Pericle Fazzini (palazzetto Capitano del Perdono a Santa Maria degli Angeli) conservando le opere esposte ma ampliandone gli utilizzi anche per servizi e attività socio culturali legate a mostre di artisti e alle associazioni del territorio”.


E' quanto afferma il sindaco di Assisi Claudio Ricci in una nota rispondendo agli interrogativi sollevati dal capogruppo del Partito democratico Simone Pettirossi. Nella nota Ricci afferma inoltre che “sono oltre 55.000 all'anno i visitatori nella rete dei musei di proprietà del Comune e dati in gestione. Peraltro recentemente il Comune ha editato una guida unica ai musei di Assisi (comunali, ecclesiastici e di altre istituzioni preludio ad un biglietto unico di ingresso), ha realizzato una nuova segnaletica multimediale dei luoghi e dei palazzi storici di Assisi e ha attivato le prime sperimentazioni tridimensionali innovative (tipo ologrammi) per valorizzare i beni culturali e rendere la visita una vera esperienza emozionale (Foto, il Foro Romano Sala delle Volte di Assisi).
Proprio sul tema dell'applicazione di tecniche multimediali nei musei di Assisi - aggiunge Ricci - il Comune ha predisposto un progetto con Alberto e Piero Angela che ha ottenuto uno prima valutazione positiva anche dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Perugia.
Queste - conclude il sindaco - sono attività modello, di rilievo nazionale, che faranno crescere i visitatori complessivi ben oltre i 55.000 all'anno attuali”.

da Claudio Ricci
Sindaco del Comune di Assisi





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 05-02-2014 alle 21:44 sul giornale del 06 febbraio 2014 - 691 letture

In questo articolo si parla di attualità, turismo, claudio ricci, simone pettirossi, museo pericle fazzini

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/X4R





logoEV
logoEV