Tragedia in cantiere: operaio stroncato da malore, il corpo ritrovato sulla brace

ambulanza 1' di lettura 12/02/2014 - Sarà l’autopsia a confermare se sia stato un malore a causare la morte di un operaio di cinquantenne di nazionalità rumena che ieri ha perso la vita in un cantiere edile nelle vicinanze di piazza Matteotti, ad Assisi, presso il quale lavorava.

L’uomo sarebbe morto durante la pausa pranzo, probabilmente stroncato da un infarto. Terribile la scena che si è presentata agli occhi dei colleghi che, al loro ritorno, hanno ritrovato il corpo riverso sulla griglia sulla quale poco prima alcuni operai stavano cuocendo della carne.
Inutile l’intervento del personale del 118 allertato dai colleghi. All’arrivo dell’ambulanza, infatti, l’uomo era già morto.
Secondo la ricostruzione degli inquirenti, la morte sarebbe sopraggiunta prima della caduta del corpo sulla brace. L’autopsia che sarà eseguita nelle prossime ore chiarirà comunque l’esatta causa del decesso.
Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Assisi coordinati dal maggiore Marco Sivori.






Questo è un articolo pubblicato il 12-02-2014 alle 02:02 sul giornale del 12 febbraio 2014 - 2283 letture

In questo articolo si parla di cronaca, incidente, ambulanza, morte, assisi, sara caponi

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/YnB





logoEV
logoEV