Platea affollata all’Esperia: inizia con successo la stagione “Caleidoscopio”

3' di lettura 18/02/2014 - E’ iniziata con il piede giusto la stagione teatrale del Teatro Esperia, con il cartellone dal titolo “Caleidoscopio” prodotto dall’Associazione TèAtri (Compagnia Piccolo Nuovo Teatro e Associazione Zona Franca), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Bastia Umbra.

Un platea gremita ha applaudito i Quintorigo durante il concerto che ha aperto, lo scorso venerdì, la nuova stagione del Teatro Esperia di Bastia Umbra.
La serata è iniziata dalle 19.30 con l’aperitivo nel foyer del Teatro con musica e degustazioni, per proseguire in sala con il meraviglioso e originale tributo a Jimi Hendrix, eseguito dal celebre quintetto con slanci sperimentali, acidità abrasive e densi umori blues. Un successo di pubblico che sigla positivamente l’inizio del cartellone teatrale prodotto dall’Associazione TèAtri (Compagnia Piccolo Nuovo Teatro e Associazione Zona Franca), nuovo gestore di questo spazio culturale. I bambini e le loro famiglie hanno, invece, riempito le sale del teatro domenica pomeriggio, assistendo divertiti alle avventure della cagnolina Pimpa, interpretata dall’attrice Gabriella Picciau con canzoni, sagome e pupazzi.
“Iniziamo a “vedere bello”, traducendo dal greco il titolo di questa stagione – dichiara l’Assessore alla Cultura Fabrizia Renzini – sono molto soddisfatta di avere visto venerdì scorso una platea piena ed interessata al concerto dei Quintorigo. Lo stesso è stato domenica con lo spettacolo dedicato ai bambini e alle loro famiglie. Devo ringraziare vivamente l’Associazione TèAtri che ha messo insieme un cartellone teatrale molto stimolante e variegato, con spettacoli di prosa, di teatro ragazzi, matinée, ma anche concerti di gruppi e cantanti importanti nel panorama nazionale, che possono richiamare oltremodo un pubblico più giovane, grazie alla formula aperitivo più concerto. L’Esperia è uno spazio culturale dei cittadini e per loro deve essere, qualunque età abbino. Come Amministrazione auspichiamo che sia solo l’inizio e che ogni spettacolo affolli la platea come è stato in questi primi appuntamenti. Sono convinta che la sinergia tra pubblico e privato sia la chiave per la promozione culturale ed a questo l’Amministrazione Pubblica non può e non dove sottrarsi”. La ricca stagione teatrale proseguirà fino al 18 aprile con molti nomi di qualità in cartellone, quali Eugenio Allegri e Ramberto Ciammarughi, Stefano Benni e Fausto Mesolella, Andrea Scanzi e Giulio Casale, la compagnia Quelli di Grock, Paolo Jannacci, la giovanissima Erica Mou, il duo Petra Magoni e Ferruccio Spinetti, Donati-Olesen, Mario Mariobassi e la Compagnia della Rancia.
Giovedì 20 febbraio è la volta del primo spettacolo del contenitore “I matinée”. Sul palco dell’Esperia, alle ore 10, si esibirà la compagnia Art N/Veau con “L'uccello di fuoco”. Lo spettacolo è ispirato all'omonima leggenda russa in cui un principe, Ivan, con l'aiuto dell'uccello di fuoco, libera dalle grinfie del cattivo la principessa Vassilissa. In scena, protagonisti della narrazione sono Corpo e Voce, contenitori di musica, movimento e colore.
Per conoscere la stagione completa, visitare il sito www.teatroesperia.it oppure contattare il botteghino: tel. 075.7980672 - botteghino@teatroesperia.it.








Questo è un articolo pubblicato il 18-02-2014 alle 22:39 sul giornale del 19 febbraio 2014 - 565 letture

In questo articolo si parla di bastia umbra, teatro esperia, associazione tèatri

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/YIb