Bastia Umbra: l'Anteas dona un defibrillatore alla Protezione civile

Defibrillatore Protezione civile Bastia 1' di lettura 18/03/2014 - Lo scorso 8 marzo i volontari del gruppo comunale di Protezione Civile di Bastia Umbra sono “entrati in aula” per conseguire l’abilitazione all’utilizzo del defibrillatore semiautomatico. Grazie al contributo di formatori dell’Italian Resuscitation Council, circa una ventina di volontari hanno potuto conseguire la qualifica di Esecutore di BLSD – Basic Life Support and Defibrillation -, secondo appunto la metodologia IRC.

Una tappa importante, che vede la Protezione Civile di Bastia Umbra ancor più impegnata nel sostenere i cittadini con attività utili a tutta la collettività. In questi giorni, infatti, i mezzi della Protezione Civile saranno dotati di uno strumento essenziale nel salvataggio di vite umane a seguito di un arresto cardiaco. Il defibrillatore, completamente automatico e in grado di essere utilizzato anche da personale non medico, a seguito di un corso di formazione è stato donato al Gruppo Comunale di Protezione Civile di Bastia Umbra da parte dell’Associazione Insieme Anteas Bastia-
Assisi, a seguito di un progetto che le due organizzazioni hanno sviluppato nel corso dell’ultimo anno. Annualmente sono previsti corsi di aggiornamento al fine di mantenere le abilitazioni conseguite e gli stessi volontari si impegnano in prima persona per contribuire a sviluppare la cultura della prevenzione su tutto il territorio.








Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-03-2014 alle 23:47 sul giornale del 19 marzo 2014 - 1187 letture

In questo articolo si parla di cronaca, protezione civile, ANTEAS, bastia umbra, comune di bastia umbra, defibrillatore

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/Z8u