Bastia Umbra: l'Udc a fianco di Ansideri schiera Mauro Timi

Inaugurazione palazzo della salute di Bastia Umbra 01/04/2014 - L’UDC di Bastia Umbra, come già da tempo annunciato, ha dato la piena disponibilità a sostenere in maniera responsabile e propositiva la ricandidatura di Stefano Ansideri a sindaco della nostra città. Un intendimento convinto e funzionale rafforzato dalla candidatura di alcuni nostri iscritti all’interno della lista civica Ansideri Sindaco.

Tra questi figura anche Mauro Timi che per l’occasione, in modo consapevole e in linea con un condiviso senso di “par condicio” interno al partito, ha deciso di rassegnare le dimissioni da segretario politico della nostra sezione. Nel prenderne atto ed apprezzandone il proposito, il direttivo UDC coglie l’occasione per ringraziare pubblicamente Mauro Timi per il proficuo lavoro fin qui svolto a favore dell’attività del nostro partito.
In questi cinque anni l’amministrazione guidata da Stefano Ansideri si è distinta per la propria capacità, per l’impegno e la trasparenza operativa. Questo al di là di alcune critiche faziose e strumentali che leggiamo sui giornali , spesso figlie di una volontà di una parte politica volta per lo più a screditare o denigrare. Quelli appena trascorsi sono stati anni impegnativi, molto complicati dal punto di vista politico, sociale e finanziario. I grandi sconvolgimenti dovuti alla crisi economica hanno avuto pesanti ripercussioni sulle entrate nelle casse comunali ed in particolare su quelle derivanti dai tagli nei trasferimenti dallo Stato centrale.
Ebbene, nonostante ciò nel comune di Bastia Umbra i servizi offerti alla popolazione sono stati mantenuti ai massimi livelli, riservando ogni possibile risorsa a beneficio delle fasce più deboli. Il bilancio preventivo del 2014, approvato nel mese di febbraio, prevede maggiori somme da destinare agli investimenti e non saranno aumentate tariffe e imposte comunali, eccezion fatta per la Tasi che che da quest’anno sostituirà il gettito dell’Imu sulla prima casa.
Tanto si è fatto. Certo si sarebbe potuto fare di più e forse meglio, magari mettendo le mani nelle tasche dei cittadini e rivendicare oggi, in piena campagna elettorale, qualche buca in meno nelle strade, qualche tratto di marciapiede risistemato o qualche contributo distribuito a pioggia alle varie associazioni. Ma non è andata così: questa amministrazione ha preferito anteporre gli interessi dei cittadini a quello che avrebbe potuto essere un tornaconto a livello elettorale.
Riteniamo che il percorso di rinnovamento e discontinuità avviato cinque anni fa da Stefano Ansideri e dalla sua amministrazione debba avere il suo naturale proseguimento. Crediamo nell’uomo e nel suo progetto politico e quel desiderio di “cambiare” per davvero Bastia, ne siamo certi, è ancora più vivo che mai tra i nostri concittadini: siamo sulla strada giusta, non interrompiamolo a metà.


da Unione di Centro
Sezione di Bastia Umbra




Questo è un comunicato stampa pubblicato il 01-04-2014 alle 19:02 sul giornale del 02 aprile 2014 - 638 letture

In questo articolo si parla di udc, politica, unione di centro, bastia umbra, mauro timi, elezioni comunali bastia umbra 2014

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/1Qo