Bastia Umbra: sviluppo ed economia, Carosati svela la sua 'ricetta per la ripresa'

Carosati e Colaninno 2' di lettura 08/04/2014 - “Parliamo di sviluppo” era il tema dell’incontro che si è svolto lunedì pomeriggio, nel “laboratorio artigiano delle idee” in piazza Mazzini inaugurato di recente dal comitato elettorale per Simona Carosati sindaca, al quale ha preso parte la candidata del centrosinistra e gli onorevoli del Pd Matteo Colaninno e Walter Verini.

«E’ iniziata una nuova era, una nuova fase della politica italiana. E sono felice di vedere davanti a me una candidatura che incarna esattamente lo spirito di oggi: una donna giovane, preparata, competente e generosa che con slancio e determinazione si affaccia a guidare la sua comunità. Questa è la strada giusta, ora dobbiamo tornare a correre. L’Italia sta ripartendo con Renzi, se c’è Simona riparte anche Bastia» ha detto l’onorevole Matteo Colaninno.
L’onorevole Walter Verini ha sottolineato l’importanza perla nostra città di «sintonizzare gli orologi. Bastia ha indubbiamente perso dei treni, è scomparsa dal radar regionale e non solo. L’Italia di Renzi è un paese che spera e anche stasera qui sento entusiasmo e passione autentica. Bastia deve agganciarsi al futuro, ha bisogno di tornare ad avere un respiro più ampio ed ha una sfida davanti: invertire la rotta» e con Simona si può e si deve fare.
La candidata ha esposto molto chiaramente i suoi punti programmatici sul tema dello sviluppo un tema attorno al quale ha declinato un po’ tutto il programma. «Serve una vera e propria scommessa sull’innovazione in ogni campo - ha detto la Carosati -: amministrativo, produttivo, tecnologico ed energetico, dobbiamo dare valore all’economia reale-locale e al lavoro delle persone». «La mia amministrazione - ha proseguito - si concentrerà: sulla ricerca di fondi per lo sviluppo, sul sostegno al microcredito, sulla realizzazione di uno sportello municipale per la creazione di impresa e per il reperimento di Fondi Sociali Europei diretti e indiretti, sul trasferimento del “saper fare” con il learn on the job, formazione continua e riqualificazione. Voglio abbattere la burocrazia perché c’è ancora molto da fare per avere piattaforme digitali e interattive efficienti, voglio potenziare il centro fieristico con la regione Umbria, attiverò subito un progetto di marketing urbano per la valorizzazione del centro storico come centro commerciale naturale.
Serve un nuovo patto per lo sviluppo di Bastia che coinvolga l’Amministrazione Comunale, gli imprenditori, i sindacati, tutte le forze sociali finalizzato al raggiungimento di un maggior benessere sociale, individuale e collettivo, di una maggior equità al fine di realizzare un progetto che serva a sprigionare le energie e le potenzialità di tanti giovani che inseguono il loro progetto di vita.


Nella foto:
la candidata sindaca di Bastia Simona Carosati e l’onorevole Matteo Colaninno



da Simona Carosati
Candidata sindaca Bastia Umbra





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 08-04-2014 alle 16:45 sul giornale del 09 aprile 2014 - 453 letture

In questo articolo si parla di economia, politica, partito democratico, bastia umbra, elezioni comunali bastia umbra 2014, simona carosati

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2eN