Bastia Umbra: si alza il sipario su Expo Emergenze

Antincendio 10/04/2014 - Da giovedì 10 aprile il centro “Umbriafiere” di Bastia Umbra ospiterà la seconda edizione di “Expo Emergenze”, rassegna nazionale biennale che proporrà fino a domenica 13 oltre quattrocento stand espositivi con prodotti, tecnologie e servizi legati alla protezione civile, insieme a convegni, prove pratiche e dimostrazioni tecniche.

L’obiettivo è quello di diffondere la cultura e la prevenzione del rischio, ma anche di far conoscere le politiche di attuazione, strategia e salvaguardia del territorio allo scopo di sviluppare precise competenze per la tutela di persone e cose in situazioni di rischio e calamità e nei luoghi di lavoro.
La Regione Umbria ha organizzato alcuni convegni ed attività in ambito di sicurezza, prevenzione e tutela. Domani, nella Sala Maschiella dell’Umbriafiere, a partire dalle 9, è in programma il convegno “Dopo la riforma della Protezione Civile del 2012: un nuovo modello condiviso per la gestione delle emergenze e le ricostruzioni post-sisma”. La sessione di apertura, alla quale è prevista la presenza del Capo Dipartimento della Protezione Civile Gabrielli e dei presidenti delle Regioni Umbria ed Emilia Romagna, sarà incentrata sul nuovo modello per la gestione delle emergenze e le connesse responsabilità dopo la legge 100 del 2012.
Nella sessione pomeridiana, dalle ore 14.30, si parlerà di “Gestioni emergenze e modelli ricostruzione dopo gli eventi sismici dal 1997 al 2012: confronto tra le esperienze dell’Umbria, delle Marche, dell’Abruzzo e dell’Emilia-Romagna”. Il convegno si concluderà con una tavola rotonda su “un modello condiviso per le ricostruzioni dopo gli eventi sismici” con i rappresentanti delle quattro Regioni.
Venerdì 11 aprile sono in programma tre seminari. Nella Sala Europa, dalle 9 e per l’intera giornata, sull’esperienza dei Centri Funzionali a 10 anni dalla realizzazione del sistema nazionale di allertamento per rischio idrogeologico ed idraulico. Partecipano rappresentanti del Dipartimento Nazionale di Protezione Civile, Regioni, Autorità di bacino, Vigili del fuoco, Corpo Forestale dello Stato, Province, Prefetture, Sindaci e Comuni umbri, Consorzi di Bonifica, Ordini professionali, Centri di competenza di Protezione Civile nazionali e regionali e altri soggetti del sistema nazionale e regionale di Protezione Civile.
In Sala Maschiella, dalle ore 9.30 alle 13, in un seminario rivolto a istituzioni, imprese, sindacati, professionisti, amministrazioni si esamineranno problematiche e attività su “Sicurezza, legalità e trasparenza degli appalti”.
Nel pomeriggio, dalle 15, sempre in Sala Maschiella, in un seminario organizzato dalla Regione Umbria in collaborazione con il Comitato interprofessionale degli Ordini e Collegi dell’Area Tecnica regionali, verranno messe a confronto le esperienze in materia di lavori in quota.
Sabato 12 aprile, in Sala Europa, a partire dalle 9, si terrà il convegno “Il Piano coordinato di prevenzione multirischio della Regione Umbria”. Si affronteranno le attività previste in caso di rischio sismico, frane, alluvioni, incendi boschivi, ma si parlerà anche di rischio tecnologico e dei servizi innovativi per l’informazione dei cittadini.
L’intera giornata di domenica 13 sarà dedicata al mondo del volontariato, con attività dimostrative da parte dei volontari della Protezione Civile.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 10-04-2014 alle 01:14 sul giornale del 10 aprile 2014 - 546 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bastia umbra, comune di bastia umbra, expo emergenze

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2kf