Bastia Umbra: via libera al piano ex Mattatoio e alla parrocchia San Marco

Comune di Bastia Umbra 12/04/2014 - Sbloccate approvazioni urbanistiche di rilevanza territoriale Si è tenuto lunedì 7 aprile il Consiglio Comunale a Bastia Umbra. La seduta ha registrato positivi risultati in merito all’adozione di piani urbanistici in sospeso da tanti anni, su cui la cittadinanza aspettava risposte concrete, insieme ad altre pratiche importanti che hanno visto l’approvazione.

Nello specifico è stata concessa l’autorizzazione della permuta terreni dello stralcio relativo alla Parrocchia di San Marco Evangelista. È stato, inoltre, adottato il Piano attuativo di iniziativa mista ex Mattatoio di Piazza del Mercato.
Sempre in termini urbanistici, è stato approvato definitivamente il piano attuativo di iniziativa mista in variante al Prg della lottizzazione di Borgo I Maggio; è stato modificato lo schema della convenzione del Piano Attuativo di Iniziativa Mista delle Ditte S. Michele Srl, Pilli Giuseppe, Pilli Mattia, Boccali Lorella; è stato approvata definitivamente la variante parziale al Prg per l’aggiornamento del censimento degli edifici sparsi nel territorio agricolo, costituenti beni immobili di interesse storico, architettonico e culturale. Infine è stato concesso il permesso di costruire per il fabbricato ubicato in via Cesare Battisti, ex Consorzio Agrario.
Piena soddisfazione è stata espressa dall’Assessore all’Urbanistica Francesco Fratellini: “Abbiamo dato concretezza alla possibilità di riqualificare un’area come quella del Mattatoio in stallo da decenni, recuperando all’uso pubblico un edificio che rappresenta l’intraprendenza dei bastioli. Molto importante anche la conclusione dell’iter amministrativo relativo al piano di Borgo Primo Maggio, che consentirà il completamento di una zona residenziale già prevista e mai approvata. In questo caso va sottolineato che sarà una zona residenziale di qualità e rispettosa dell’ambiente, con le dotazioni necessarie ed ampi spazi pubblici che miglioreranno anche la vivibilità degli edifici circostanti, grazie al completamento di una vasta zona di verde pubblico. Un segnale forte è stato dato anche con l’approvazione del permesso in deroga, che consentirà la ristrutturazione dell’ex Consorzio Agrario, l’allargamento della sede stradale di via Cesare Battisti e la creazione di alcuni parcheggi all’altezza della strettoia di fronte agli uffici dell’Anagrafe. Abbiamo, quindi, dato risposte concrete a chi oggi può aprire i cantieri o a chi chiedeva la possibilità di investire ed iniziare nuove attività, come nel caso dell’approvazione definitiva del censimento degli edifici storici, che consentirà il cambio d’uso e, quindi, la realizzazione di attività di servizi o ricettive, anche in aree agricole, con la possibilità di incrementare anche il numero di posti di lavoro”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 12-04-2014 alle 03:20 sul giornale del 12 aprile 2014 - 529 letture

In questo articolo si parla di economia, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2tj