Turismo pasquale: Assisi è la meta più gettonata d'Italia

Turisti Assisi 1' di lettura 16/04/2014 - A pochissimi giorni all'inizio dell'atteso ponte di Pasqua, secondo le analisi dell'osservatorio del motore di ricerca di hotel Trivago.it tra le venti città più ricercate d'Italia Assisi sbaraglia letteralmente la concorrenza, registrando la disponibilità alberghiera più bassa.

Segnali positivi che proiettano Assisi come meta turistica privilegiata addirittura prima di città come Venezia e Firenze, con il massimo livello di occupazione delle strutture nel periodo di Pasqua.
“Un risultato importante e incoraggiante - commenta con soddisfazione il sindaco di Assisi Claudio Ricci - che discende dalla promozione attivata, dai restauri realizzati, le nuove infrastrutture e gli spazi per eventi e servizi, unitamente alla promozione culturale verificatasi con Papa Francesco. Certamente la non applicazione della tassa di soggiorno e la libera fruizione di Basiliche e Chiese (veri e propri musei con oltre 20.000 mq di affreschi pittorici), unitamente ad un buon sistema di accoglienza, ha determinato il positivo risultato.
Occorre continuare su questa strada, anche di collaborazione con tutte le categorie legate al turismo e le istituzioni francescane e diocesane, per dare all'accoglienza qualità (attivando il passa parola anche attraverso i Social Network) e, soprattutto, un valore etico culturale”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-04-2014 alle 21:44 sul giornale del 17 aprile 2014 - 1059 letture

In questo articolo si parla di economia, turismo, assisi, claudio ricci, Raffaele Aristei, trivago

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2Ic


Claudio Baldoni

17 aprile, 19:06
In qualità di Presidente della società Village Assisi s.r.l gestore e proprietaria del Camping Village Assisi , sito in Via San Govanni in Campiglione, spero che l'amministrazione Comunale di Assisi e in particolar modo il corpo dei Vigili urbani, invitino i Camper a sostare nei Campeggi e non nei parcheggi destinati alla sosta delle auto. Per le festivita pascquali 2013, i parcheggi risultavano esauriti, mentre i campeggi erano occupatio al 30 % delle loro capacità.
Claudio Baldoni