Pasqua ad Assisi: stasera la via Crucis per le vie della città

Assisi, piazza del Comune di notte 18/04/2014 - E' iniziato ieri, giovedì 17 aprile, giorno che ricorda la Cena del Signore, il Triduo pasquale. Tantissimi sono i pellegrini e i turisti giunti da tutto il mondo nella città di San Francesco per le celebrazioni di Pasqua e per "scoprire" la figura di Francesco, uno dei santi più amati da credenti e non credenti.

Ieri, nella Basilica Inferiore di San Francesco, si è tenuta la Santa Messa solenne nella Cena del Signore, celebrazione in Cappella Papale, presieduta da padre Mauro Gambetti, Custode del Sacro Convento di Assisi con il tradizionale rito della lavanda dei piedi.
Oggi, venerdì 18 aprile, giorno della Passione del Signore, alle 15.30 inizierà l’Adorazione della Croce, mentre alle 20.30 si terrà la processione del Cristo morto dalla Basilica Inferiore di San Francesco alla Cattedrale di San Rufino.
Sabato Santo è, invece, giorno di preghiera e riflessione. Alle 22.30 inizierà la Veglia Pasquale, presieduta da S.Em. Card. Attilio Nicora, Legato Pontificio per la Basilica.
Domenica 20 aprile, giorno della Risurrezione del Signore, si terranno, a partire dalle 7.30, le celebrazioni eucaristiche. Padre Mauro Gambetti presiederà alle 10.30 in Cappella Papale, la Santa Messa di Pasqua in Basilica Superiore.
“Vogliamo vivere questa Pasqua sui passi di Francesco d'Assisi, l'inventore della gioia - dichiara padre Enzo Fortunato, direttore della Sala Stampa del Sacro Convento di Assisi -. Solo con la gioia siamo capaci di illuminare chi ci sta accanto. Suoniamo la nostra vita a festa e sarà una vita da risorti”.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2014 alle 01:57 sul giornale del 18 aprile 2014 - 848 letture

In questo articolo si parla di cronaca, assisi, sacro convento

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2Nd