Scontri allo stadio di Bastia: il tifoso ferito esce dal coma

Ospedale Perugia 1' di lettura 18/04/2014 - I lenti ma progressivi miglioramenti registrati dai medici del Reparto di Rianimazione riguardanti le condizioni del paziente rimasto vittima di gravi lesioni dopo una rissa tra tifosi al termine della partita di calcio Bastia-Foligno del 6 Aprile scorso, hanno determinato nelle ultime ore il trasferimento nella struttura complessa di Neurochirurgia diretta dal dottor Corrado Castrioto.


A renderlo noto, in una nota, è l’ufficio stampa dell’azienda ospedaliera di Perugia.
L’uomo, che era stato sottoposto ad un lungo e delicato intervento chirurgico alla testa dal dottor Bernardino Vittoria, dopo essere rimasto per dieci giorni in coma, ha ripreso gradatamente le funzioni vitali, grazie alle terapie praticate dai medici della Rianimazione. Adesso i sanitari sono impegnati nella fase di riabilitazione neurocognitiva.


dall’Azienda ospedaliera di Perugia





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 18-04-2014 alle 01:24 sul giornale del 18 aprile 2014 - 537 letture

In questo articolo si parla di cronaca, ospedale, perugia, bastia umbra, azienda ospedaliera perugia, ospedale santa maria della misericordia

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/2M6