Bastia Umbra: la sicurezza stradale s'impara sui banchi di scuola

Scuola generico 30/04/2014 - Come annunciato dall’Assessore alla Sicurezza e Viabilità del Comune di Bastia Umbra Fabrizia Renzini in una recente dichiarazione alla stampa, saranno presentati mercoledì 30 aprile i risultati del concorso legato al progetto nazionale “NoiSicuri” a cui hanno partecipato gli studenti della Scuola Media Colomba Antonietti.

L’incontro, aperto a tutti Cittadini, si terrà alle ore 21 presso la Sala Consiliare e servirà anche ad illustrare ai cittadini il funzionamento delle colonnine Velo Ok e la loro legittimità, a seguito delle circolari recentemente emanate dal Ministero dei Trasporti.
Il progetto “NoiSicuri” era stato illustrato ai ragazzi delle classi terze, prossimi alla guida dei ciclomotori, lo scorso 31 marzo da un’equipe di psicologi attraverso un concorso volto a renderli consapevoli dei pericoli sulle strade e delle norme della sicurezza, così da favorire l'assunzione di corrette abitudini di guida, dell'uso dei dispositivi di sicurezza e di comportamenti rispettosi del codice della strada.
Gli incidenti stradali rappresentano una delle principali problematiche di rilevanza sociale, coinvolgendo tutte le fasce della popolazione, in particolare quella giovanile. Gli studi condotti per comprendere le determinanti dell'incidentalità stradale hanno delineato un quadro complesso in cui una molteplicità di fattori concorre nella genesi dell'incidente: in particolare la distrazione e le infrazioni deliberate al codice della strada sono all'origine dalla grande maggioranza dei sinistri, in particolare l'eccesso di velocità è connesso a una maggiore gravità degli stessi.
Per garantire una maggiore sicurezza sulla strada e prevenire l'incidentalità è fondamentale intervenire su tale fattore umano, focalizzandosi sul cambiamento delle condotte degli utenti della strada che mettono più o meno seriamente a rischio la loro stessa incolumità, così come quella altrui. La popolazione giovanile rappresenta un target privilegiato nella prevenzione dell'incidentalità e nella promozione della sicurezza stradale, la quale è possibile attraverso interventi che consentano agli adolescenti di essere protagonisti e portatori in prima persona di esempi e messaggi legati alla sicurezza sulla strada nei confronti dei propri coetanei e degli adulti stessi.
Per questo motivo il Progetto “NoiSicuri”, attivato dall’Amministrazione, insieme ad altre iniziative ne ha proposto alcune più tipicamente educative e psicologiche rivolte alla popolazione giovanile. Il questionario consegnato agli allievi ha indagato sulle abitudini e i comportamenti dei giovani sulla strada e alla guida di veicoli a motore (scooter, motociclette) e non (bicicletta). L'obiettivo è quello di conoscere quanto i giovani mettano in atto comportamenti sicuri e corretti nel traffico o al contrario adottino condotte rischiose. Mercoledì 30 aprile ne verranno resi noti i risultati.





Questo è un comunicato stampa pubblicato il 30-04-2014 alle 02:50 sul giornale del 30 aprile 2014 - 488 letture

In questo articolo si parla di scuola, attualità, bastia umbra, comune di bastia umbra

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.biz/3ix